Carta Postepay Evolution Business

PostePay Evolution Business è la prepagata ricaricabile con IBAN di Poste Italiane pensata per le aziende e i liberi professionisti. Con un costo di gestione leggermente più alto rispetto alle PostePay, è possibile avere a disposizione una carta dall’ampio plafond e con le funzionalità di un conto corrente.

È il modo migliore per avere sempre con sé un deposito di denaro e gestirlo comodamente anche da remoto.

Carta prepagata Postepay Evolution Business

Caratteristiche

Con PostePay Evolution Business si possono fare acquisti in negozio e online e prelevare contanti in tutto il mondo. Grazie al codice IBAN di cui è dotata consente di effettuare bonifici SEPA e postagiro nazionali ma anche di domiciliare le utenze.

Inoltre è supportata dall’app Google Pay, tramite il quale può essere usata per pagamenti Contactless NFC direttamente con il proprio smartphone.

La carta è destinata a tutti coloro sono in possesso di una Partita Iva.

Plafond e limiti operativi

La giacenza massima della carta è di 200.000€. Su tutte le operazioni di pagamento, prelievo e ricarica sono imposti limiti secondo le seguenti direttive:

Ordina la carta prepagata Hype
  • prelievo da ATM: 600€ giornalieri e 3.500€ mensili
  • pagamento POS: 3.500€ giornaliero e 10.000€ mensili
  • bonifico SEPA e postagiro nazionale: da APP PostePay 15.000€ ad operazione, da APP BancoPosta max 5.000€
  • ricarica conto: 3.000€ ad operazione (massimo 2 consentite)
  • invio di denaro P2P: 200€ ad operazione (max 10 al giorno)

Potrebbe anche interessarti la carta PostePay Evolution nella sua versione base.

Costi della PostePay Evolution Business

La PostePay Evolution Business ha un costo di rilascio di 10€, ma per attivarla è necessario pagare 35€, cifra corrispondente al primo canone annuo (30€) più prima ricarica obbligatoria (5€). Il canone annuo a partire dal secondo anno sarà pari a 60€.

Nella eventualità di una sostituzione, le spese sono pari a 5€. Altri costi eventuali sono relativi a:

  • l’invio di un duplicato del PIN: 1,20€
  • l’invio di una copia cartacea del rendiconto annuale: 5€
  • l’imposta di bollo su rendiconto superiore a 77,47€: 2€

Le commissioni imposte sulle ricariche sono pari a:

  • 1€ da Uffici Postali, ATM Postamat con PostePay e portalettere munito di POS, sito e app
  • 2€ nelle ricevitorie convenzionate, ATM Postamat con PagoBancomat e tramite conto corrente di Banca BPM
  • 3€ da ATM Postamat con carta aderente ad un circuito internazionale

I pagamenti POS sono gratuiti. Se effettuati in valuta estera però risentono di una maggiorazione dell’1,1% sul tasso di cambio.

Sono poi consentiti bonifici SEPA al costo di:

  • 1€ da app e sito web
  • 3,50€ da Ufficio Postale

Se il bonifico è disposto da (o verso) la Svizzera, il Principato di Monaco, il Principato di Andorra e Città del Vaticano, i costi sono allora di:

  • 9€ da app e sito web
  • 11,50€ da Ufficio Postale

I postagiro nazionali possono essere eseguiti al costo di 0,50€.

Ordina la carta prepagata Hype

Anche sui prelevamenti di denaro sono applicate delle commissioni. Infatti, mentre quelli effettuati da ATM Postamat, gli altri hanno un costo di:

  • 1,75€ se richiesti da ATM bancari
  • 5€ + 1,1% all’estero con altra valuta

Per avere maggiori dettagli su costi e condizioni ti consigliamo di leggere il foglio informativo ufficiale.

Se cerchi una carta più economica emessa da Poste Italiane prova con la PostePay Standard.

Verifica del saldo disponibile

È possibile verificare il saldo della carta recandosi presso l’Ufficio Postale più vicino oppure usufruendo di un ATM Postamat. In alternativa si può sempre consultare il saldo online utilizzando i siti web ufficiali (www.poste.it e www.postepay.it) e le due app dedicate, ma anche attivare il servizio SMS per avere un aggiornamento periodico sulla contabilità.

Come ricaricarla

Per ricaricare una PostePay Evolution Business, il cliente può ricorrere ai contanti, ad un addebito su conto BancoPosta oppure ad un’altra carta di pagamento, a scelta fra una PostePay, una PagoBANCOMAT e una carta appartenente ad un circuito internazionale.

Tra i canali messi a disposizione da Poste Italiane:

  • gli Uffici Postali
  • gli ATM Postamat
  • le ricevitorie convenzionate Lottomatica Servizi e Banca 5
  • i portalettere muniti di POS
  • i siti web ufficiali e le due app dedicate

Come richiederla

La carta può essere richiesta direttamente allo sportello di un Ufficio Postale. I documenti necessari per richiedere la PostePay Evolution Business sono: carta d’identità e il codice ATECO invece del codice fiscale.

Come bloccare la carta

In caso di emergenza, si può procedere al blocco della PostePay Evolution Business contattando il Contact Centre di Poste Italiane. Il centralino è disponibile 24 ore su 24 ed è raggiungibile dall’Italia al numero verde 800.00.33.22 oppure dall’estero +39.02.82.44.33.33.