Postepay a Londra – Inghilterra

È ufficiale: gli italiani amano usare la carta Postepay a Londra perché è un modo, facile, sicuro e veloce per pagare da Starbucks come da Eat, Pret a Manger o in uno dei tanti negozi della sempre bellissima capitale dell’Inghilterra.

Seppure è certo che questa carta sia molto pratica per pagare i propri acquisti all’estero, ti avvisiamo che, quando ci si trova in Inghilterra, è importante essere consapevoli del fatto che, non essendoci l’Euro ma Sterline come valuta ufficiale, ogni transazione effettuata con la carta Postepay è soggetta commissioni (più avanti entreremo nei dettagli dei costi).

Dato che i meccanismi che regolano le transazioni in valuta diversa sono simili, questa guida è da ritenersi valida per la maggior parte delle carte emesse da Poste Italiane, compresa la Postepay Evolution e la Postepay Green (ex Junior).

postepay londra

In quali paesi del mondo è accettata la Postepay?

Postepay è accettata nella maggior parte dei paesi del mondo. Questo perché utilizza i circuiti finanziari Visa e MasterCard, i più diffusi ovunque.

Quando usi la Postepay a Londra o, più in generale, in nel Regno Unito, porta sempre con te un documento d’identità perché potrebbe esserti chiesto di mostrarlo quando effettui un pagamento. Attenzione: trai i documenti accettati c’è anche la carta di identità ma, essendo meno sicura (può essere facilmente falsificata), su richiesta, meglio mostrare i documenti citati pocanzi.

Come fare un prelievo con la Postepay a Londra?

Per prelevare contanti con la Postepay a Londra, devi recarti ad un ATM che supporti il circuito Visa o MasterCard (praticamente vanno bene tutti). Quando arrivi al bancomat, inserisci la tua Postepay e segui le istruzioni sullo schermo.

Attenzione: ricorda che – come vedremo più avanti – ci sono dei costi associati a questa operazione e quindi evita di fare piccoli prelievi così da ottimizzare le spese. Infine, tieni anche conto che, il limite massimo prelevabile con la Postepay Standard è di 250 € al giorno mentre il limite per la versione Evolution è di 600 €. In entrambi i casi il denaro erogato sarà in Sterline.

Come pagare con la Postepay a Londra?

La risposta breve è: esattamente come in Italia. In effetti, a Londra, è possibile utilizzare la carta Postepay per effettuare pagamenti in modalità contactless semplicemente avvicinando la medesima al lettore POS. Naturalmente, quando richiesto, ovvero per acquisti superiori a 50 €, sarà necessario inserire il codice PIN per confermare il pagamento.

Diversamente, se preferisci pagare alla vecchia maniera, ti basterà inserire la carta nel POS e digitare il codice PIN per confermare l’operazione.

Attenzione: se per caso non ricordi il codice PIN leggi la nostra guida per recuperarlo.

Quanto costa pagare con la Postepay a Londra?

Quando si tratta di prelevare contanti o effettuare pagamenti con la Postepay a Londra ha costi e commissioni che variano a seconda del tipo di operazione che si sta effettuando, vediamoli:

  • Prelevare contante con la Postepay negli ATM costa 5 € a prelievo + l’1,10% di maggiorazione che viene calcolato sul totale della somma ritirata.
  • Pagare un acquisto tramite maggiorazione POS non prevede alcun costo fisso ma rimane da corrispondere la commissione per il cambio Euro/Sterlina dell’1,10% calcolato sul totale pagato.

Attenzione: in entrambi i casi, la maggiorazione dell’1,10% non è applicata da Poste Italiane, trattasi invece della commissione richiesta da Visa PayWave nel caso si stia usando la Postepay Standard o Green. Diversamente utilizzando la Postepay Evolution la commissione è quella richiesta da MasterCard PayPass.

Come ricaricare la Postepay a Londra?

Ci sono due modi per ricaricare la Postepay quando sei a Londra. Il primo prevede che tu abbia un conto Bancoposta, una connessione internet e l’applicazione Postepay installata sul tuo smartphone dal quale puoi trasferire denaro dal tuo conto direttamente sulla carta. Questa operazione può essere effettuata anche tramite computer dopo aver effettuato il login nella tua area personale sul sito poste.it

Se non hai accesso a un computer o all’app Postepay, puoi far ricaricare la tua carta da un parente o un amico presso un ufficio postale o una tabaccheria. Se opti per questa tipologia di ricarica, ricorda di comunicare al tuo amico il numero della carta ed il tuo codice fiscale, senza i quali, non sarà possibile effettuare l’operazione.

Come consultare il saldo ed i movimenti dall’estero?

Se sei in viaggio verso Londra, puoi consultare il saldo e i movimenti della carta Postepay tramite l’app o accedendo al sito poste.it. Se non lo hai già fatto, ti consigliamo di scaricare e installare la app sul tuo smartphone prima di partire così da poter controllare il saldo ed i movimenti senza problemi.

Fra le altre cose, se installi l’app, hai anche in vantaggio di poter ricaricare il telefono e confermare gli acquisti online dato che ora, serve la doppia autenticazione per concludere una qualsiasi operazione di acquisto.

È possibile noleggiare un’auto?

Sì, è possibile noleggiare un’auto con la Postepay, ma non come lo si fa con una comune carta di credito. Infatti, è possibile prendere una vettura solo se l’autonoleggio accetta il pagamento anticipato dell’intero importo dovuto calcolato sul periodo per il quale si vuole tenere il mezzo. Detto questo, è bene controllare in anticipo quali compagnie accettano questa modalità di pagamento, e quindi prima di partire fare una ricerca online approfondita è d’obbligo.

Ad ogni modo va anche detto che, nelle grandi metropoli, ci sono molte compagnie di car sharing che, in molti casi, sono una valida alternativa al noleggio auto. Se opti per questa soluzione ti basterà scaricare l’app della compagnia ed inserire gli estremi della Postepay, codice cvv incluso, e se questa viene accettata, potrai usare l’auto disponibile più vicina a te. Se proprio non riesci a trovare una vettura puoi sempre usare il buon vecchio taxi di cui come tutti sanno Londra è piena.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento della carta quando sei all’estero?

Se perdi la tua carta Postepay, o ti viene rubata quando sei all’estero, ci sono due modi per bloccarla. Il primo modo consiste nel contattare l’assistenza clienti attraverso il numero +39 049.2100.149 e chiedere il blocco della carta. Nel secondo caso, si può bloccare temporaneamente la carta dal sito poste.it o meglio ancora dall’App Postepay.

blocco temporaneo della postepay tramite app

Ricorda: appena rientri in Italia, recati alla Polizia di Stato o dai Carabinieri e denuncia il furto o lo smarrimento. Se non sai dove si trova la caserma dei Carabinieri più vicina a te clicca su “Dove siamo” dal sito dell’ufficiale dell’arma. Diversamente, se desideri andare alla Polizia, puoi usare la pagina “Contatti” e cercare il commissariato più vicino al tuo domicilio. Ricordatevi di far scrivere nel rapporto qualsiasi spesa non autorizzata fatta prima del blocco della carta. Fatta la denuncia vai alla posta e consegna la copia all’impiegato dello sportello e chiedi una nuova carta ed il rimborso di eventuali somme sottratte illecitamente prima del blocco.

Conclusioni

Speriamo che questa guida contribuisca a semplificare l’uso della tua carta in Inghilterra. Ti raccomandiamo vivamente di scaricare l’app Postepay prima di partire in modo da poter controllare il tuo saldo e i movimenti mentre si fuori.

Come hai potuto apprendere, l’uso della carta è consentito, ma ricorda che ogni pagamento o prelievo che effettuerai avrà dei costi extra a causa della valuta differente. Presta attenzione a come usi la prepagata, questo soprattutto quando prelevi contanti: ogni operazione costa 5 € (a prescindere dall’entità del prelievo) + la maggiorazione dell’1,10% calcolato sull’importo ritirato.

Se ti serve un’auto a noleggio, assicurati che la compagnia accetti il pagamento anticipato per l’uso del veicolo perché la Postepay non essendo una carta di credito non consente. Questi consigli dovrebbero aiutarti a mantenere il tuo budget in equilibrio quando pianifichi un viaggio!

Infine ricorda anche che, se la tua carta viene rubata o persa mentre sei lontano da casa, ci sono due modi per bloccarla: 1° contattando il servizio clienti, 2° tramite app o accedendo al sito web poste.it da dove è possibile attivare un blocco temporaneo.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.