Problemi Postepay

La Postepay è una delle carte prepagate più diffuse per fare shopping online o per pagare presso i commercianti tradizionali. Ma come tutte le altre cose nella vita, anche questa carta non è perfetta e talvolta può dare qualche grattacapo proprio quando ne abbiamo più bisogno.

In questo articolo ti parliamo dei problemi della Postepay che sono stati segnalati dagli utenti che si sono trovati in alcune delle seguenti situazioni: app Postepay fuori uso; problemi di ricarica; problemi con Amazon; problemi con PayPal e con il sito Poste.it. Infine, ma non per meno importanza, blocco della carta per sospetta violazione della legge antiriciclaggio.

Fortunatamente questi disservizi non sono molto comuni ma è importante sapere come risolverli il prima possibile perché ogni minuto che lasci passare senza poter pagare quello che vuoi, potrebbe essere un minuto perso per sempre.

problemi postepay

Nota bene: le indicazioni che seguono valgono anche per la Postepay Evolution e più in generale per tutte le carte emesse da Poste Italiane.

Problemi con l’app Postepay

La app di Postepay è essenziale per gestire la tua carta, tuttavia, ecco alcuni possibili problemi che potrebbero sorgere durante il suo utilizzo:

  1. app momentaneamente fuori servizio per manutenzione;
  2. mancanza di connessione internet;
  3. credenziali di accesso errate;
  4. l’app non funziona perché è da aggiornare.

L’app Postepay è in pausa per manutenzione? In questo caso, non c’è molto che tu possa fare se non aspettare che quest’ultima torni nuovamente operativa. In alternativa puoi provare a chiedere assistenza al numero verde 800.003.322 e domandare all’operatore le tempistiche previste per il ripristino del servizio.

Se l’app non funziona perché sul tuo smartphone non hai momentaneamente una connessione internet, l’unica cosa che puoi fare è tentare di connetterti a una rete dati. Ad esempio: se ti trovi fuori casa puoi approfittare della connessione di un amico usando il suo smartphone come hotspot mobile o, in alternativa, puoi chiedere la password di accesso al Wi-Fi di un locale aperto al pubblico.

Ordina la carta prepagata Hype

Cos’è un hotspot mobile? Un hotspot mobile è un dispositivo che si collega a Internet tramite una connessione dati cellulare da uno smartphone. Pensalo come un hotspot Wi-Fi sul tuo telefono. Puoi connettere il tuo laptop, tablet o altri dispositivi a Internet tramite tethering al tuo telefono, il che è tipicamente più facile e veloce che connettersi a un hotspot Wi-Fi tradizionale.

Un altro problema si palesa quando le credenziali di accesso alla app Postepay non sono corrette. Se questo è il tuo caso allora controlla dell’ID Postepay che hai inserito. Se i dati per il login sono stati verificati ed inseriti correttamente, ma continui a ricevere un messaggio di errore e non sai come risolvere il problema, la prima cosa da fare è provare a chiudere e riaprire l’app Postepay. Un’altra possibile soluzione è aggiornare l’app nel caso ci sia un aggiornamento disponibile ma non ancora scaricato. Se anche in questo caso non si è risolto il problema non resta che chiedere aiuto all’assistenza clienti.

Problemi con il sito Postepay

I problemi con il sito Postepay possono essere dovuti per le seguenti cause: sito web in manutenzione, problemi di login e più in generale di sicurezza. Per tentare di risolvere, come prima cosa bisogna verificare che le credenziali di accesso siano corrette ed aggiornate: una password vecchia o cambiata può causare una temporanea impossibilità di entrare nella tua area personale del sito.

Anche la cache temporanea del browser può essere responsabile delle difficoltà di accesso al sito. Magari, il browser ha in memoria una vecchia password che viene inserita automaticamente impedendoti di fatto di inserire la password corretta. In questo caso provvedi a cancellare la cache del tuo browser web e solo dopo tenta nuovamente l’accesso al sito.

In caso di altri problemi legati alla sicurezza ti consigliamo di controllare l’esattezza della url avendo cura di avere scritto https piuttosto che http in quanto quest’ultimo non integra il protocollo di sicurezza necessario al corretto funzionamento del sito web.

Problemi con pagamenti in Amazon

Ci sono molte possibili cause per cui i pagamenti con carta Postepay su Amazon possono fallire, ad esempio: potresti non avere fondi sulla carta, la Postepay potrebbe essere scaduta oppure potresti ave inserito male i dati della carta sul tuo portafoglio Amazon.

Nel caso in cui hai inserito i dati della Postepay in modo errato, prova a reinserirli nuovamente avendo cura si digitare correttamente il numero di 16 cifre posto sul fronte della carta. Se anche questa soluzione non funziona contatta il servizio clienti di Poste Italiane e chiedi aiuto per risolvere il problema.

Un altro motivo per cui un pagamento su Amazon può fallire è perché il saldo presente sulla carta è insufficiente a coprire l’importo del tuo ordine. In questo caso puoi risolvere facilmente il problema facendo una ricarica Postepay.

Ordina la carta prepagata Hype

Attenzione: prima chiamare il numero verde Postepay, abbi cura di verificare che il saldo presente sulla carta sia sufficiente a coprire l’importo del tuo ordine su Amazon.

Problemi pagamenti con PayPal

Tutti sanno cos’è PayPal. È un servizio di pagamento online che permette alle persone di inviarsi soldi l’un l’altro attraverso e-mail, messaggi di testo o posta. Puoi anche usarlo per comprare cose su Internet. È di fatto il modo più affidabile al mondo per pagare qualsiasi cosa online senza condividere le tue informazioni finanziarie con il commerciante.

Quando colleghi la Postepay a PayPal, ci sono una serie di problemi che possono sorgere in fase di pagamento. Uno dei più frequenti si palesa quando la tua carta non ha fondi sufficienti a coprire l’importo del tuo acquisto. In questa situazione l’unica cosa da fare per risolvere la situazione è di ricaricare la carta così che PayPal possa concludere correttamente la transazione.

Ci possono essere anche altre due ragioni per cui Postepay potrebbe non funzionare con PayPal. La prima: la carta è scaduta. Per verificare se è questo il tuo caso, controlla sul fronte della carta il mese e l’anno di scadenza. Nel caso in cui riscontri che sia scaduta, dovrai rinnovarla e poi riprovare. Qui la guida per il rinnovo della Postepay. La seconda potrebbe verificarsi nel caso in cui la carta sia stata bloccata. In questo caso dovrai contattare il servizio clienti di Poste Italiane e chiedere una spiegazione sul perché la carta è stata bloccata.

Leggi anche: Meglio la carta PayPal o Postepay?

Come parlare con un operatore Postepay?

Per parlare con un operatore umano e chiedere informazioni sulla tua Postepay, chiama il numero 800.003.322. Questo è attivo dal lunedì al sabato dalle 8:00 AM alle 20:00 PM, esclusi i giorni festivi. Diversamente, se ne hai la possibilità, puoi anche recarti presso un ufficio postale e chiedere all’impiegato allo sportello tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Quando viene bloccata la Postepay?

La carta Postepay può essere bloccata in caso di furto o smarrimento per impedire che la stessa possa essere utilizzata senza autorizzazione. Se ti trovi in questa situazione, leggi la nostra guida su come sbloccare la Postepay.

Un altro motivo di blocco della carta è l’inserimento errato del pin per 3 volte consecutive. Per evitare che ciò avvenga verifica che il codice inserito sia quello corretto prima di proseguire con un secondo o terzo tentativo.

Un altro possibile motivo di blocco della carta Postepay può essere conseguente alla possibile violazione della legge antiriciclaggio di denaro. Se ti trovi in questa situazione, chiama il servizio clienti e chiedi cosa devi fare per risolvere la questione.

Conclusioni

Non è sempre facile capire l’origine dei problemi della Postepay, ma speriamo che questo post ti abbia aiutato a valutare le diverse situazioni ed avere le idee più chiare su come funziona e cosa può succedere quando c’è un problema. Se hai ancora difficoltà con la tua carta, contatta il servizio clienti per ricevere assistenza al telefono o di persona in un ufficio postale vicino a te.

Speriamo che questo post ti abbia aiutato a trovare la soluzione al tuo problema e che, nel caso ti ricapiti che la carta non funzioni, tu sappia esattamente quali passi compiere per risolvere il problema in tempi rapidi.

Grazie per averci letto!

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.