Verified by Visa PostePay

Verified By Visa PostePay è un protocollo di sicurezza che ha l’obiettivo di proteggere dalle frodi i possessori delle carte prepagate. Ma come funziona esattamente questo sistema? Come si attiva sulla PostePay? Scopriamolo!

Come funziona Verified by Visa Postepay

Il funzionamento di PostePay Verified by Visa è tanto semplice quanto efficace e funziona in modo tale che, l’unico modo per portare a termine una transazione online è quello di inserire una one-time password nella pagina di conferma dell’ordine di acquisto.

Il codice è utilizzabile soltanto una volta e viene comunicato via SMS nell’istante in cui si avvia la procedura di pagamento su un sito e-commerce. In questo modo viene garantita l’autenticità del pagamento ed è molto più facile evitare frodi.

Vediamo adesso l’iter da seguire per abilitare il servizio Verified by Visa PostePay.

3 modi per attivare PostePay verified by visa

Per attivare Verified By Visa sulla propria PostePay ci sono ben 3 modi, vediamoli uno ad uno.

1. Attivazione online sul sito postepay.poste.it

Per registrarsi al servizio Verified by Visa PostePay, come prima cosa bisogna associare il proprio numero di telefono alla carta PostePay. Questa operazione è effettuabile tramite il sito poste.it, segui la procedura: accedi nell’area riservata di postepay.poste.it, effettua la registrazione se è la prima volta ce accedi nella tua area riservata, fai il login se sei un utente già registato. A questo punto, una volta che ti sei loggato, pigia su impostazioni ed inserisci il tuo numero di telefono nell’apposita casella posta dentro il riquadro Sicurezza Web. Effettuato questo passaggio sulla carta Postepay viene attivato il protocollo di sicurezza Verified by Visa.

Da adesso in poi ogni acquisto può essere confermato solo se, al momento della conferma dell’ordine, viene inserita la one-time password inviata da Visa al numero di telefono precedentemente associato alla carta.

2. Attivazione dall’ufficio Postale

Un altro modo possibile per associare il numero di telefono alla PostePay per poi attivare il protocollo di sicurezza Verified by Visa PostePay e quello di recarsi allo sportello di un qualsiasi ufficio postale ed effettuare tale procedura con l’aiuto di un operatore. In questo caso serve esibire un documento di riconoscimento ed il codice fiscale, in modo tale da poter dimostrare di essere il titolare della carta sulla quale si vuole attivate Verified by Visa.

3. Attivazione tramite ATM Postamat

Si può scegliere di associare il numero di telefono e successivamente attivare il sistema Verified by Visa anche tramite gli ATM Postamat, generalmente posti dentro e fuori gli uffici postali. In questo caso, la procedura da seguire è molto semplice basta inserire la carta Postepay nell’ATM e seguire le istruzioni a video.

La procedura è valida per le carte PostePay Standard, PostePay Evolution e PostePay Evolution Business.

È bene ricordare che alcune carte vengono associate ad un telefono cellulare già in fase di acquisto. Il consiglio è quindi quello di controllare tramite l’Area Riservata del sito ufficiale se la carta è già stata collegata ad un numero di telefono.

Attivazione 3D Secure Code su Carta Banco Posta

Il 3D Secure Code di cui usufruiscono Carta Banco Posta e Carta Banco Posta Click è un MasterCard Secure Code. Le due carte operano infatti su circuito MasterCard.

Il funzionamento del 3D Secure Code rimane comunque lo stesso a quello di Verified by Visa: dopo una transazione online il titolare della carta riceve un SMS con una one-time password da inserire per portare a termine il pagamento.

Tutte i conti Banco Posta aperti dopo l’8 maggio 2017 sono associati in automatico ad un numero di telefono. Ciò vuol dire che l’attivazione del protocollo 3D Secure avviene in automatico. Ad ogni modo, è sempre consigliabile verificare, tramite Area Riservata del sito Banco Posta, il numero selezionato, oppure modificarlo ove necessario.

Per i conti aperti prima di quella data è necessario invece procedere all’abilitazione del protocollo di sicurezza, comunicando un numero di telefono cellulare attivo. Per farlo basta aprire la sezione Le mie carte presente all’interno dell’Area Riservata Banco Posta.

Con le carte di credito Banco Posta Classica e Oro l’attivazione del 3D Secure Code si fa attraverso l’Area Clienti della Deutsche Bank. Le carte Banco Posta Più invece richiedono la registrazione al servizio Secure Code tramite l’Area Clienti della carta, aprendo la sezione Sicurezza online.

Come verificare il numero di telefono e ricevere la One Time Password

È possibile verificare il proprio numero di telefono dall’Area Riservata del sito di Poste Italiane. Accedendo alla sezione apposita, il sito è in grado di comunicare se è già stato associato un numero di telefono oppure se l’operazione non è ancora stata effettuata.

Nel caso in cui il numero di telefono comunicato in precedenza non sia più valido, e si è resa quindi necessaria una modifica, si può procedere in questo modo:

  • recandosi presso un Ufficio Postale, muniti della propria carta e di un documento di riconoscimento, e compilando un modulo apposito fornito allo sportello;
  • usufruendo di un ATM Postamat, dove inserire la carta e il codice PIN associato;
  • attraverso il sito internet.

La modifica del numero di telefono via internet, dall’Area Riservata, è disponibile soltanto se si è ancora in possesso del numero precedentemente comunicato. In altre parole, è possibile modificare il numero dal sito web solo se la SIM a cui la carta era associata prima risulta ancora attiva.

Attenzione alle frodi!

Attivazione di Verified by Visa per PostePay via email? Non fatela, è una truffa! Poste Italiane precisa che l’attivazione del servizio Verified by Visa per PostePay non avviene mai via email. Ciò vuol dire che qualsiasi email che indica come mittente l’azienda Poste Italiane e in cui vengono richieste informazioni riservate allo scopo di attivare il 3D Secure Code, è in realtà un tentativo di frode.