PagoPa Postepay – come pagare tasse e imposte con la carta di Poste Italiane

Vuoi sapere come pagare tributi e tasse tramite PagoPa e Postepay? Molto bene! In questa guida ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno per gestire in completa autonomia questo comodo servizio.

Prima di proseguire, diamo una breve spiegazione su cos’è PagoPa così che tu possa avere una migliore comprensione di questa guida. Naturalmente, se già conosci i dettagli di questo servizio, passa direttamente al contenuto di tuo interesse utilizzando l’indice posto qui sotto. Buona lettura.

Cos’è PagoPa

In breve, PagoPa è una piattaforma di pagamento che permette ai contribuenti di pagare tasse, imposte e contributi sia verso la Pubblica Amministrazione che verso altri enti che hanno sottoscritto un accordo di partnership con PagoPa. Tra gli enti che offrono l’opportunità di utilizzare PagoPa c’è anche Poste Italiane che, grazie a questa collaborazione, permette ai propri utenti di effettuare pagamenti anche attraverso la carta prepagata Postepay.

pagopa postepay

Quali vantaggi offre PagoPA

Con PagoPA, è possibile accedere a nuovi canali e metodi di pagamento che non solo permetteranno di evitare le lunghe code presso gli uffici pubblici, ma consentiranno anche di effettuare pagamenti in modo rapido e sicuro direttamente online tramite un comune smartphone o sito web.

È possibile utilizzare PagoPA in diversi modi: online tramite l’Home Banking, tramite app dell’ente – come ad esempio Postepay – scegliendo il metodo di pagamento PagoPa ed utilizzando la propria Postepay come carta di appoggio per il prelievo del denaro necessario per saldare il conto da pagare. In alternativa, è possibile pagare i bollettini negli uffici postali o in un punto vendita Lottomatica e poi pagare con Postepay. L’aspetto interessante è l’opportunità data ai clienti di pagare le bollette dell’acqua, elettricità e gas, così come le tasse universitarie, il bollo auto e i ticket sanitari. Naturalmente, questi servizi sono sempre in evoluzione; quindi il numero di pagamenti fattibili crescerà inevitabilmente nel tempo.

Ed ancora… PagoPA ha la capacità di fornire ulteriori benefici tra cui la possibilità di vedere tutte le transazioni effettuate e i costi sostenuti per ogni tipo di pagamento. Il servizio, quando previsto, aggiorna anche gli importi dovuti ed eventuali interessi applicati quando si effettuano versamenti in ritardo. Infine, ma non per ultimo, non appena si effettua un pagamento, si ha subito la conferma dell’avvenuto versamento e, grazie al sistema PagoPA, l’ente registrerà l’avvenuto pagamento in tempo reale.

Si può saldare un conto con PagoPa tramite la Postepay?

La risposta è sì. Poste Italiane è fra le aziende che hanno attivato una partnership con PagoPa e, previa attivazione del servizio PosteID, chi ha un conto Banco Posta o una carta ricaricabile Postepay o Postepay Evolution può utilizzarli per pagare il dovuto agli enti che, fra i vari metodi di pagamento disponibili supportano anche PagoPa.

Ordina la carta prepagata Hype

Come pagare con PagoPa usando Postepay

Dato che per effettuare pagamenti con PagoPa usando Postepay occorre avere il codice PosteID, se non lo si possiede, è necessario generarne uno, ecco come fare:

  1. scaricare l’app Postepay (versione per Android, versione per iOS) ed effettua l’accesso su quest’ultima tramite l’user e la password utilizzata per accedere al sito poste.it; 
  2. effettuato l’accesso sulla app Postepay, si riceverà un SMS contenente un codice di sicurezza. Il messaggio viene recapitato sul numero telefonico agganciato alla carta Postepay, inserire il codice nella app;
  3. ora scegliere il proprio PosteID che deve essere di sei caratteri con numeri e lettere;
  4. controllare di aver ricevuto l’SMS con cui Poste Italiane certifica l’avvenuta attivazione del codice PosteID appena creato.

Ottenuto il Codice PosteID una volta che ci si trova a pagare un tributo, un bollettino postale, un modello F24, una bolletta o altro servizio, se nella modalità di pagamento è previsto anche il sistema PagoPa sarà possibile utilizzare la propria carta Postepay e confermare il pagamento inserendo il codice PosteID quando richiesto dall’applicazione Postepay.

Si tenga presente che, nel caso in cui vi fossero installate diverse applicazioni di Poste Italiane sul proprio smartphone, il codice PosteID rimane il medesimo e può essere utilizzato in tutte le applicazioni. Infine, è utile sapere che il suddetto codice può essere attivato su un massimo di 5 dispositivi.

Prima di procedere con un pagamento, assicurarsi che il saldo della Postepay sia sufficiente a coprire l’importo da saldare. Nel caso in cui ve ne fosse la necessità ecco una guida su come ricaricare la carta Postepay.

Cosa fare nel caso in cui il servizio non funziona?

Nel caso in cui non si riesca ad effettuare un pagamento sulla piattaforma PagoPa tramite l’utilizzo della propria carta prepagata è consigliabile contattare il servizio clienti di Poste Italiane e chiedere informazioni. Il numero da comporre è l’800.003.322. ed attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 AM alle ore 8:00 PM, esclusi i giorni festivi.

Nel caso in cui, utilizzando il sito delle poste, si riceve un messaggio di errore 500 ed è quindi è impossibile accedere al sito, è consigliabile anzitutto, tentare un nuovo accesso e, se anche questo dovesse fallire attendere qualche minuto e tentare dopodiché ritentare l’accesso. Per maggiori informazioni su come gestire questo problema, consigliamo di leggere la guida: Errore 500 Postepay: cos’è, perché si verifica e come si risolve.

Conclusioni

In conclusione, l’utilizzo del servizio PagoPa con Postepay e una opportunità che ogni cliente di Poste Italiane può sfruttare per semplificare la gestione dei pagamenti verso la pubblica amministrazione e vari altri enti che hanno aderito al servizio.

Una volta configurata l’applicazione Postepay, grazie al codice PosteID sarà possibile confermare, in sicurezza e rapidità, ogni tipologia di pagamento che contempli l’utilizzo della piattaforma PagoPa.

Ordina la carta prepagata Hype

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.