Postepay o Postepay Evolution: Quale scegliere?

Se stai cercando una carta prepagata può essere che tu ti stia chiedendo se scegliere la classica Postepay o la Postepay Evolution. Ebbene, entrambe le carte offrono alcuni grandi vantaggi, ma ci sono anche differenze fondamentali da tenere in considerazione prima di effettuare la tua scelta.

In generale, possiamo dire che, Postepay e Postepay Evolution sono entrambe carte di pagamento che offrono una serie di caratteristiche in comune, tra cui la possibilità di ricaricare i fondi online o presso gli uffici postali, di utilizzarle per acquisti online, in negozio o per prelevare contanti dagli sportelli automatici. Entrambe sono contactless ed entrambe dispongono di un codice PIN per aumentarne la sicurezza.

Tuttavia, ci sono anche alcune differenze fondamentali da considerare. Anzitutto devi sapere che -come vedremo nel dettaglio nei prossimi paragrafi -, le due carte hanno plafond diversi. Inoltre, altra questione importante la Postepay Evolution possiede un suo codice IBAN e quindi può inviare e ricevere bonifici mentre la Postepay standard non può essere utilizzata a questo scopo.

postepay o postepay evolution

Per aiutarti a decidere quale delle due carte fa al caso tuo, diamo un’occhiata più da vicino ad alcune delle caratteristiche di ciascuna.

Plafond e limiti di spesa

Come abbiamo già detto, una delle principali differenze tra le due carte Postepay è il plafond. Il plafond è l’importo massimo di denaro che si può avere sulla carta in un determinato momento.

Con una carta Postepay standard, è possibile avere un massimo di 3.000 € sulla carta in qualsiasi momento fino e potrai ricaricarla fino ad un massimo di 50.000 €. Con la Postepay Evolution, invece, hai a disposizione un plafond molto più alto: puoi infatti avere fino a 30.000 € sulla carta in qualsiasi momento e potrai ricaricarla fino ad un massimo di 100.000 € l’anno.

Considerazione: Come vedi, già dalla capienza delle carte puoi intuire quale sia la migliore per te. Domandati: ho bisogno di fare grandi acquisti? Ho bisogno di fare molti acquisti online? Se la risposta è sì, e pensi di superare i limiti sulla carta, allora devi scegliere la Postepay Evolution. Se invece fai piccoli acquisti e non fai molto shopping online, allora la Postepay standard è sufficiente per te.

Un’altra cosa da tenete presente che le due carte hanno anche limiti di spesa diversi. Con la Postepay standard si possono spendere fino a 500€ al giorno sia online che offline tramite POS affiliato al circuito Visa Electron. Con la Postepay Evolution, invece, si possono spendere fino a 3.500 € al giorno anche in questo caso sia online che offline tramite POS affiliato al circuito MasterCard.

I limiti mensili di spesa sono rispettivamente 1.000€ per la carta standard e 10.000€ per la carta Evolution.

Considerazione: Anche in questo caso, è evidente che la Postepay Evolution è molto più vantaggiosa se si devono fare molti acquisti o se si fa molto shopping in una singola giornata. Se la spesa quotidiana è minore, allora è sufficiente la Postepay standard.

Funzione speciale: il codice IBAN

Come abbiamo visto, un’altra importante differenza tra le due carte è che aiutarti la Postepay Evolution ha un proprio codice IBAN. Ciò significa che è possibile utilizzarla per inviare e ricevere bonifici, proprio come un normale conto corrente.

Con la Postepay standard, invece, questo non è possibile perché non ha un codice IBAN.

Considerazioni: Questa è una differenza fondamentale da considerare nella scelta tra le due carte. Se hai bisogno di poter inviare e ricevere bonifici bancari, ricevere lo stipendio o la pensione direttamente sulla carta, allora devi necessariamente scegliere la Postepay Evolution. Altrimenti, la Postepay standard è sufficiente per più comuni esigenze.

Gestione delle carte tramite l’App Postepay

Altro aspetto importante è come gestire la carta. Sia la Postepay standard che la Postepay Evolution possono essere gestite attraverso l’app dedicata.

Con l’app, infatti, è possibile controllare in ogni momento il saldo della carta, vedere tutti i pagamenti in entrata e in uscita, effettuare pagamenti P2P (cioè tra utenti Postepay), bloccare temporaneamente la carta in caso di smarrimento o furto e, infine, ricaricare la carta in vari modi.

Considerazioni: L’app Postepay è fondamentale per tenere sempre sotto controllo la propria carta Postepay. Se non hai uno smartphone o se per qualche motivo non volete utilizzare l’app, allora probabilmente devi valutare le due carte con altri parametri.

Pagamenti bollette e bollettini

Un altro aspetto fondamentale da considerare nella scelta di una carta Postepay è l’utilizzo che si intende farne. In particolare, stiamo parlando del pagamento di bollette e utenze. In ogni caso, se si ha la necessità di effettuare la domiciliazione delle utenze si dovrà necessariamente optare per la carta Postepay Evolution. Al contrario, la carta Postepay “standard” non è adatta a questo scopo.

Considerazioni: La differenza principale tra i due prodotti, come già detto, è rappresentato dalla presenza sulla Postepay Evolution del codice IBAN. Questo aspetto permette di effettuare la domiciliazione di molte tipologie di pagamento, tra cui quelle relative a gas, elettricità, acqua e molto altro. Insomma, se devi fare pagamenti di bollette o bollettini e desideri domiciliare alcune utenze, procedi con la Postepay Evolution, altrimenti andrà bene una Postepay classica.

Limiti di prelievo

Un altro importante aspetto da considerare nella scelta tra le due carte Postepay è il limite di prelievo.

Con la carta Postepay Standard, infatti, è possibile prelevare un massimo di 250€ al giorno da qualsiasi sportello automatico convenzionato con il circuito Visa Electron. Con la Postepay Evolution, invece, si possono prelevare fino a 600€ al giorno da qualsiasi sportello automatico convenzionato con il circuito MasterCard.

Considerazioni: Il limite di prelievo più elevato della Postepay Evolution è sicuramente vantaggioso se si ha la necessità di effettuare prelievi consistenti o di effettuare molti prelievi in un solo giorno. Se le tue esigenze sono più limitate, è sufficiente la Postepay Standard.

Costi e commissioni

Nel ponderare quale delle due prepagate scegliere è importante considerare anche i costi e le commissioni associate a ciascuna di esse.

La principale tra carta Postepay Standard è gratuita, mentre la Postepay Evolution costa 12€ all’anno, in pratica 1€ al mese.

Per quanto riguarda le commissioni previste per effettuare prelievi, la carta Postepay Standard ti addebiterà 1€ quando effettuerai un prelievo da ATM Postamat. Se utilizzi l’App Postepay o l’App BancoPosta per prelevare denaro da un ATM, il costo sarà comunque di 1€. Nel caso in cui si utilizzi uno sportello automatico non di Poste italiane, la commissione per effettuare il prelievo sale a 1,75€. Se si utilizza un ATM al all’estero in un paese con valuta diversa dall’euro, la commissione applicata sarà di 5€ più l’1,10% dell’importo totale prelevato.

Diversamente, la carta Postepay Evolution non prevede commissioni per i prelievi effettuati presso gli ATM Postamat, sia che si utilizzi la carta, sia che si utilizzi l’App Postepay o l’App BancoPosta. I prelievi da altri sportelli automatici in Italia o all’estero sono soggetti a una commissione di 2,00€ per i prelievi in contanti in euro, o di 5,00 euro per i prelievi in contanti in una valuta diversa dall’euro, più l’1,10% dell’importo del prelievo.

Considerazioni: I costi e le commissioni associate alle due carte Postepay sono una considerazione importante, soprattutto se si prevede un uso frequente della carta. Se si prevede di utilizzare la carta principalmente per i prelievi dagli ATM Postamat, la Postepay Evolution è la scelta migliore, poiché offre prelievi gratuiti se questi vengono fatti utilizzando la carta, l’App Postepay o l’App BancoPosta. Diversamente i prelievi in valuta diversa hanno costi e % di cambio equivalenti.

Sicurezza

In merito alla sicurezza, entrambe le prepagate hanno una serie di caratteristiche in comune. Entrambe le carte dispongono di un codice PIN che può essere utilizzato per effettuare acquisti e prelievi, nonché di un codice CVV che può essere utilizzato per proteggere le transazioni online. Inoltre, entrambe le carte offrono le opzioni 3D Secure Visa e 3D Secure MasterCard per proteggere ulteriormente le transazioni online.

Conclusioni

La carta Postepay Standard è una buona scelta per chi ha bisogno di una carta prepagata per un uso tutto sommato sufficiente a soddisfare esigenze limitate. Diversamente, la Postepay Evolution è una buona scelta per chi ha bisogno di una carta prepagata per un uso frequente, soprattutto se deve effettuare prelievi presso altri sportelli automatici in Italia o all’estero. Il limite di prelievo più elevato e l’assenza di commissioni per i prelievi e per alcune transazioni rendono la Postepay Evolution la scelta migliore per molti utenti. Inoltre se si ha necessità di fare o ricevere bonifici o ricevere lo stipendio o la pensione, la Postepay Evolution è la scelta obbligata in quanto la standard non supporta tali funzioni.

Considerazione finale: Al costo di 1€ al mese, noi pensiamo che la Postepay Evolution vale il prezzo per i vantaggi che offre. Se hai bisogno di fare spesso prelievi o bonifici, o se hai bisogno di ricevere lo stipendio o la pensione sulla tua carta, ti consigliamo vivamente di scegliere la Postepay Evolution rispetto alla carta Standard.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.