HYPE vs Postepay Evolution: Quale carta è la migliore fra le due?

È giunto il momento! Ti serve una carta prepagata e hai bisogno di capire quale può essere, fra le tante disponibili, quella migliore per te, quella che meglio soddisfa le tue necessità.

Stai pensando alla HYPE ma vorresti confrontarla con la Postepay Evolution in quanto quest’ultima è molto diffusa essendo distribuita da Poste Italiane da molti anni. Dunque ti stai chiedendo: Quale fra le due offre più vantaggi e quale scegliere? Meglio la carta HYPE o la Postepay Evolution?

Ebbene, per aiutarti a prendere una decisione le abbiamo messe a confronto, valutando le due carte in base a diversi aspetti. Ecco cosa abbiamo scoperto!

hype vs postepay evolution

Caratteristiche

Sia la carta HYPE che la Postepay Evolution sono carte prepagate, il che significa che si può spendere solo il denaro precedentemente depositato. Una volta esaurito il credito, se si vuole continuare a utilizzarle è necessario ricaricarle.

La principale somiglianza tra le due carte è che entrambe utilizzano il circuito internazionale MasterCard. Questo significa che, oltre a essere valide in Italia, possono essere utilizzate anche all’estero. Inoltre, essendo entrambe carte MasterCard, è possibile prelevare contanti dagli sportelli automatici (ATM) ed effettuare acquisti online senza problemi ovunque ci si trovi nel mondo.

Entrambe le carte hanno un proprio codice IBAN, il quale consente loro di fare e ricevere bonifici, nonché di ricevere – volendo – l’accredito dello stipendio o della pensione. Questo rende entrambe carte incredibilmente versatili perché possono essere utilizzate per diversi scopi, come ad esempio: domiciliare le utenze, pagare bollettini, tasse e molto altro ancora.

Ed ancora, sia la carta HYPE che la Postepay Evolution supportano la tecnologia “contactless”. Grazie a questa caratteristica entrambe possono essere usate per effettuare pagamenti semplicemente avvicinando la carta al terminale POS dotato di tecnologia NFC. Ciò significa che non è necessario inserire il PIN per le transazioni al di sotto di un certo limite (di solito 50 €), rendendo così la procedura di pagamento alla cassa molto veloce.

Leggi anche: Postepay, come funziona il sistema contactless?

Sempre in ambito pagamenti, è giusto segnalare che, entrambe le carte, supportano i portafogli virtuali Apple Pay e Google Pay. Ciò significa, che è possibile pagare i propri acquisti, direttamente con il proprio smartphone anche quando non si ha al seguito la carta fisica.

Ed ancora, entrambe le prepagate sono gestibili tramite app. L’app HYPE è disponibile per dispositivi Android e iOS, come anche l’app Postepay è disponibile per entrambi i sistemi operativi. Le app consentono di controllare il saldo, le transazioni e altro ancora. Sono entrambe molto semplici e facili da usare.

Vantaggi di HYPE. La carta prepagata HYPE presenta una serie di servizi rispetto alla Postepay Evolution. Per cominciare, la HYPE ha un sistema di cashback che premia gli utenti che fanno acquisti con la carta. Inoltre, ha un sistema di analisi delle spese che aiuta gli utenti ad avere una panoramica dei settori merceologici dove egli ha speso il proprio denaro. Ma c’è di più, chi attiva un conto Next o Premium potrà collegare conti esterni tramite l’app così da avere tutti i conti sotto controllo in una unica applicazione.

Non solo, chi sceglie HYPE può, tramite la app, effettuare investimenti, creare salvadanai per progetti vari, acquistare e vendere Bitcoin, richiedere un prestito fino a 25.000€ con Sella Personal Credit o richiedere un finanziamento fino a 2.000€ con “Credit Boost”. Sono tutte funzionalità che possono essere molto utili nella gestione delle proprie finanze.

Infine, gli utenti premium di HYPE hanno a disposizione una carta “MasterCard World Elite” e un’assistenza prioritaria dedicata via telefono e WhatsApp. Questo offre un ulteriore livello di convenienza e di servizio che la carta Postepay Evolution non ha.

Attenzione: Chi possiede una Postepay può accedere ad un piccolo prestito SpecialCash per un importo che va da 750€ fino ad un massimo di 1.500€.

Considerazioni sulle caratteristiche delle due carte. In questa prima parte del raffronto, possiamo dire che, sia la carta HYPE che la Postepay Evolution si equivalgono per quel che concerne le funzionalità di base, quelle per l’uso quotidiano per intenderci.

Di fatto, entrambe le carte possono essere utilizzate per effettuare e ricevere pagamenti e bonifici, nonché per pagare tramite POS come anche effettuare pagamenti online, domiciliare le utenze e pagare bollette e bollettini vari.

Tuttavia, se hai bisogno di qualcosa oltre alle funzioni di base (che sono quelle maggiormente usate), devi necessariamente prendere in considerazione un piano HYPE Next o Premium. In tal caso avrai in più la possibilità di accedere a prestiti, fare investimenti su fondi scelti, aprire un conto deposito, acquistare e vendere Bitcoin ed avere accesso ad un servizio di assistenza prioritaria.

Leggi anche: Assistenza HYPE: Numero Verde, Chat, Email, WhatsApp.

Plafond

Il plafond annuale della carta HYPE per minorenni è di 7.500 €, la Start è di 15.000 €, mentre la carta Next e la carta Premium non hanno limiti. Il plafond annuale della Postepay Evolution è di 100.000 €.

Limiti operativi

Ora, analizziamo insieme quelli che sono i limiti dei due prodotti per capire quali sono le possibilità che ciascuno di essi ci offre nell’uso quotidiano, che è quello, che maggiormente ci interessa.

Esistono vari tipi di limiti che possiamo trovare nel contesto di una carta prepagata:

  • Limite all’importo che può essere ricaricato al giorno/mese/anno.
  • Limite ai pagamenti tramite POS ed online (quanto si può spendere al giorno/settimana/mese).
  • Prelievi da ATM (quanto si può prelevare allo sportello automatico).

Limiti di ricarica

Il limite di ricarica per la carta HYPE Start è di 4.990 € al giorno, 10.000 € al mese e 15.000 € all’anno. Per la carta Next e Premium non c’è limite di ricarica giornaliera, mensile ed annuale.

Il limite di ricarica della Postepay Evolution è di 6.000 € al giorno, versabili in due tranche da 3.000 € cadauna. Dato che l’entità delle ricariche sono diverse a seconda del metodo utilizzato, per avere maggiori dettagli ti consigliamo di leggere il foglio informativo consultabile qui.

Limiti di spesa

I limiti di spesa per HYPE Start sono di 4.990 € euro per singola operazione. Per la carta Next e Premium sono fissati a 50.000 € per singola operazione.

Per quel che riguarda i bonifici in uscita il limite per la Start è fissato a 4.990 € nessun limite per bonifici in uscita per i conti Next e Premium.

Il limite di spesa su POS della Postepay Evolution è di 3.500 € al giorno fino ad un massimo di 10.000 € al mese. Nessun limite per i pagamenti fatti negli Uffici Postali.

Limiti di prelievo ATM

Il limite di prelievo ATM per HYPE Start è di 500 € euro al giorno, mensile 1.000€ mentre per la carta Next il limite giornaliero è di 1.000 €, mensile 2.500 €. La carta Premium consente di prelevare 2.500 € al giorno con un limite massimo mensile pari a 10.000 €.

Diversamente, il limite di prelievo per la carta Postepay Evolution è pari a 600 € al giorno, cifra che sale fino a 2.500 € al mese.

Principali voci di costo

La carta prepagata HYPE ha diverse opzioni di conto, ecco i costi di apertura: HYPE Start è totalmente gratis, HYPE Next costa 2,90€ al mese 34,80€ all’anno, HYPE Premium costa 9,90€ al mese 118,80€ all’anno.

Postepay Evolution costa 12€ all’anno + 5€ per l’emissione della carta fisica.

Costo delle ricariche

Ricaricare HYPE (tutte le versioni) con bonifico non ha alcun costo, diversamente se la ricarica viene fatta tramite altra carta dalla app HYPE, il costo previsto è pari a 0,90€ se si ha il piano Start, 0 € se si ha il piano Next o Premium. Ricaricare in contanti presso uno dei punti vendita abilitati costa 2,50€ (carta Start), 2€ (carta Next), 1,60€ (carta Premium).

Ricaricare la Postepay Evolution costa 1€ presso gli Uffici Postali abilitati (POS), 2€ se la ricarica viene fatta in un ATM Postamat con un’altra carta Postepay. 2€ quando la ricarica viene effettuata tramite l’app Postepay, il sito web poste.it, dal tabaccaio o allo sportello dell’ufficio postale.

Leggi anche: Postepay o Postepay Evolution: Quale scegliere?

Costo dei bonifici

Costo bonifico in entrata: Sono gratuiti sia per HYPE che per Postepay Evolution.

Costo bonifico in uscita: Gratuiti per HYPE, 1 € per la Postepay Evolution quando il bonifico viene effettuato tramite app o sito web. 3,50€ quando il bonifico viene fatto in Ufficio Postale allo sportello.

Per avere maggiori informazioni sui costi delle rispettive carte leggi le seguenti guide:

Considerazioni: Se un plafond di 15.000€ annui è sufficiente per le tue esigenze allora HYPE Start vince il confronto in quanto non ha canone annuo. Diversamente vince Postepay con un canone annuo di soli 12€ a fronte di un plafond di 100.000 € contro i 34,80 di HYPE Next con plafond annuo illimitato.

Va detto però che, se si effettuano bonifici, questi ultimi con HYPE sono sempre gratuiti mentre non lo sono con la carta di Poste Italiane. Quindi, anche in questo caso, la scelta fra una carta o l’altra dipenderà dal tipo di utilizzo che se ne farà: Se fai molti bonifici e cerchi una carta senza canone annuo, HYPE Start è la scelta giusta. D’altra parte, se non fai molti bonifici ed hai bisogno di un plafond superiore a 15.000 €, e non vuoi pagare un canone annuo più alto di 12 €, allora la Postepay Evolution potrebbe essere la soluzione migliore per te.

Sicurezza

Entrambe le carte sono molto sicure quando si fanno acquisti online. Questo perché utilizzano il protocollo MasterCard SecureCode – quando l’e-commerce supporta tale funzionalità. Naturalmente, in entrambe le prepagate è presente sul retro della carta il codice di sicurezza CVV.

Inoltre, cosa ancor più importante è che, entrambe le carte possono essere bloccate attraverso le rispettive app, soprattutto se si notano attività sospette. Nella pratica, accade che, in tempo reale, entrambe le app segnalano tramite notifiche ogni movimento di denaro (sia esso in entrata che in uscita). Questo permette di sapere in tempo reale se qualcuno sta usando la tua carta a tua insaputa. In tal caso, come detto, è possibile bloccare le carte tramite app.

Ordina la carta prepagata Hype

Domande e risposte

È facile trovare un POS dove ricaricare la carta?

Le due carte di cui parliamo, HYPE e Postepay Evolution, possono essere ricaricate presso le edicole, i bar o le tabaccherie che offrono il servizio SisalPay|5. In termini numerici, questo significa che sono oltre 50.000 i punti vendita abilitati sul nostro territorio. Inoltre, entrambe le carte sono dotate di codice IBAN e possono essere ricaricate tramite bonifico bancario.

Leggi anche:

Quali sono le differenze in termini di costi?

Per quanto riguarda i costi, le cose si fanno un po’ più complicate perché tutto dipende da come si utilizza la carta. Dato che entrambe le carte sono delle prepagate, facendone un utilizzo basico (acquisti online e pagamenti tramite POS) non vi è alcun costo da sostenere.

Le cose cambiano però quando si parla di prelievo di contanti: in questo caso le due carte hanno limiti diversi e quindi anche costi diversi. Se invece i prelievi da ATM vengono effettuati al di fuori dell’area dell’euro, entrambe le carte prevedono delle commissioni fisse + una percentuale (applicata da MasterCard) sulla somma prelevata in caso di cambio valuta.

In sintesi, potremmo dire che i costi di utilizzo di una carta prepagata dipendono dal tipo di utilizzo che se ne fa. In ogni caso, entrambi i prodotti hanno commissioni molto competitive se le confrontiamo con i costi applicati sui prelievi fatti con le carte di credito.

Quanto tempo occorre per ricevere la carta a casa?

La carta HYPE deve essere richiesta online e viene consegnata al proprio domicilio entro 12/14 giorni lavorativi. Diversamente, la carta Postepay Evolution va richiesta alle Poste dove viene consegnata, seduta stante, nel momento in cui si firma il contratto.

Ho bisogno di un conto corrente per richiedere una delle due carte?

No, non è necessario avere attivo un conto corrente per ottenere una o entrambe le carte di cui parliamo. La differenza principale tra i due prodotti sta quindi nella loro struttura: mentre HYPE è collegata ad un proprio conto corrente online (trattasi di una carta con conto virtuale), Postepay Evolution non o è.

Conclusioni

È importante notare che non c’è un chiaro “vincitore” tra le due carte, poiché ognuna ha i suoi vantaggi e svantaggi e quindi occorre valutare quale delle due è quella più adatta a soddisfare le proprie esigenze con il minor costo possibile.

Esempio: HYPE potrebbe essere una scelta migliore se si effettuano molti bonifici in quanto questi sono gratuiti. Diversamente, la Postepay Evolution potrebbe essere più adatta per chi non vuole pagare una commissione annuale superiore a 12 € ed avere un plafond elevato a disposizione. Diversamente e si utilizzerà la carta spendendo meno di 15.000 € l’anno, allora HYPE Start è certamente la scelta migliore che si possa fare in quanto è senza canone. In definitiva, spetta a te scegliere la carta che meglio si adatta alle tue esigenze.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.