Carta e conto Tinaba

Dato che questo sito tratta specificamente il tema delle carte prepagate, per recensire al meglio la carta Tinaba, essa deve essere contestualizzata all’interno del suo “ecosistema”, che consiste in: un conto corrente virtuale, una App e una carta di pagamento Nexi gratuita che funziona sul circuito di MasterCard.

Com’è facile intuire si è difronte ad un prodotto di primordine che, date le sue peculiarità, si distingue dai concorrenti in quanto ad oggi è l’unica realtà che tramite la sua App offre una serie di servizi tipici (e non) di una banca, i principali:

  1. Avere un conto correte virtuale (Banking)
  2. Gestire pagamenti (Pay)
  3. Fare investimenti (Investing)
  4. Raccogliere fondi (Crowdfunding)

Se sei interessato a un modo più conveniente per pagare tutti gli acquisti e gestire i tuoi soldi, allora continua a leggere questa recensione così da scoprire cosa distingue questa prepagata da tutte le altre.

Richiedi adesso la carta sul sito Tinaba

Carta Tinaba

Cosa può fare

Con Tinaba puoi fare e ricevere pagamenti e hai accesso ai seguenti servizi:

  • fare e ricevere bonifici;
  • disporre trasferimenti ricorrenti;
  • fare acquisti online;
  • fare acquisti presso i negozi fisici;
  • tramite app è possibile visualizzare il saldo e movimenti;
  • condividere denaro creando wallet dedicati a tale scopo;
  • creare più conti in condivisione;
  • trasferire denaro in tempo reale;
  • creare obiettivi di risparmio (funzione salvadanaio);
  • raccogliere fondi per uso privato o per sostenere enti ed associazioni;
  • fare benzina presso le stazioni di servizio IP MATIC;
  • pagare il bollo auto e moto;
  • pagare bollettini PagoPa, Mav e Rav;
  • fare ricariche telefoniche;
  • fare investimenti;
  • donare e ricevere fondi.

In merito ai pagamenti è interessante evidenziare al possibilità di pagare anche con QR code. Tale soluzione è innovativa e può essere sfruttata quando l’esercente presso il quale si acquista il bene o servizio è convenzionato e supporta quindi tale modalità.

Chi vuole sfruttare al massimo le potenzialità della MasterCard Tinaba non ha che l’imbarazzo della scelta quando si tratta di utilizzare la tecnologia “mobile payment”. Sono supportati e del tutto gratuiti i seguenti servizi: Google Pay, Apple Pay, Samsung Pay, FitBit Pay e Garmin.

Anche se online, il conto corrente – che è gratuito – supporta pagamenti di tutti i tipi: comprese le tasse e le multe. Ci sono anche servizi che permettono di creare portafogli condivisi con altri utenti. Questo meccanismo di permette di suddividere spese di qualsiasi tipo.

Gli investimenti sono gestiti tramite Tinaba Robo Advisor e la soglia di ingresso per iniziare ad in vestire è fissata a 2.000 €. Anche in questo caso si ha a disposizione una piattaforma a supporto che consente di effettuare molteplici operazioni in completa sicurezza operativa e, in caso di necessità (es. crollo dei mercati per calamità climatiche, sanitarie ecc.) è possibile congelate tutto il capitale investito. Sono 7 i profili di rischio previsti ed è l’utente che decide in autonomia qual è quello più adatto alla sua politica di rischio/rendimento ritenuto accettabile.

Infine, c’è anche la possibilità di donare o raccogliere fondi attraverso il Crowdfunding. Queste innovazioni danno a Tinaba un notevole vantaggio rispetto alla concorrenza. In sostanza, con questa piattaforma è possibile raccogliere fondi per il proprio progetto o donare soldi a iniziative pubbliche, quelle che, secondo voi meritano un contributo.

Come richiedere la carta

Si può ottenere la carta Tinaba semplicemente registrandosi sul sito Tinaba. Non vi sono costi da sostenere e l’emissione della carta avviene automaticamente, a conto attivato infatti la carta viene spedita presso l’indirizzo comunicato in fase di creazione del profilo.

Tutta la procedura avviene online e può essere effettuata da un pc, un tablet o dallo smartphone ed il tempo necessario per concludere la registrazione varia da 5 a 10 minuti.

Non sono richieste particolari competenze, anche chi è poco avvezzo alla tecnologia può portarla a termine seguendo quattro semplici step:

  1. inserimento dei dati personali;
  2. autocertificazione;
  3. riconoscimento;
  4. firma.

Attenzione: per portare a termine la registrazione servirà un documento di identità ed il codice fiscale.

Richiedi adesso la carta sul sito Tinaba

Costi

Sono tante, le operazioni che si possono effettuare gratuitamente e quindi si può dire sicuramente che in generale i costi di Tinaba – quando presenti – sono contenuti. Per maggiore chiarezza segue un elenco dettagliato:

  • apertura conto 0 €
  • rilascio e invio carta prepagata 0 €
  • canone di mantenimento € 0
  • ricarica carta da App 0 €
  • ricarica cellulare 0 €
  • pagamenti online 0 €
  • pagamenti POS 0 €
  • bonifici (verso IBAN italiani) 0 €
  • bonifici SEPA 0 €
  • raccolta fondi 0 €
  • prelievi da ATM UE 0 euro per i primi 24, dal 25° 2 €
  • prelievi da ATM extra UE 4 €

Plafond e limiti

Il plafond della carta Tinaba è pari a 12.500 €. Tale soglia non è riferita al plafond massimo annuale (non fissato) ma bensì rappresenta l’importo massimo consentito in giacenza sulla carta nello stesso momento.

Altri limiti riguardano il prelievo minimo e massimo giornaliero che rispettivamente sono fissati a 25 € e 250 €.

Come ricaricarla

La carta Tinaba si ricarica tramite App, ecco come fare:

  1. apri la App ed individua la voce “trasferisci i soldi sulla carta”;
  2. scegli il conto da cui trasferire i fondi (conto personale o conto condiviso);
  3. concludi seguendo le indicazioni a video.

Il trasferimento dei fondi dal conto alla carta non ha alcun costo ed è immediato.

Come verificare il saldo

La verifica del saldo e dei movimenti può essere effettuata in completa autonomia tramite la app Tinaba. Questi dati vengono aggiornati nella sezione “riepilogo” dove è quindi possibile visualizzare tutte le transazioni e verificare che tutti gli addebiti siano corretti e non fraudolenti. Ad ogni modo, per maggiore sicurezza, ogni qualvolta che vengono effettuati degli acquisti si riceverà sempre un’allerta in real time.

Come bloccare la carta

In caso di furto o smarrimento è possibile bloccare la carta telefonando al numero verde 800 151 616. La chiamata è gratuita ed il numero è dedicato per gli utenti che chiamano dall’Italia.

Quando si è all’estero il numero da comporre è il +39 02 34980129 Stati Uniti esclusi dove invece il numero da comporre è 1.8004736896.

Tutti i numeri dell’assistenza sono attivi 24 ore 7 giorni su 7.

Conclusioni

Con una carta prepagata Tinaba non dovrai mai più preoccuparti di rimanere senza soldi. Puoi richiedere la carta qui in 5-10 minuti senza alcun costo. L’intero processo si svolge su un PC, tablet o smartphone, quindi non sono richieste competenze particolari – anche chi non ha dimestichezza con la tecnologia sarà in grado di completare questo processo di registrazione seguendo questi quattro passi: inserimento dati personali, autocertificazione, riconoscimento, firma.

Tanti i vantaggi, grazie alla app potrai controllare il tuo saldo o effettuare pagamenti ovunque utilizzando i terminali POS a costo zero con Apple Pay, Google Pay, Fitbit Pay e Samsung Pay. Puoi anche ricaricare la carta dalla app a costo zero, infatti la ricarica avviene tramite il trasferimento di fondi, senza che vengano addebitate commissioni. Accettata per gli acquisti online senza alcun problema, offre anche costi abbastanza contenuti quando si fanno prelievi presso gli ATM.

Preparati al futuro con Tinaba!

Alternative alla carta Tinaba

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.