La carta Superflash è una carta di credito?

Ti stai chiedendo se la Superflash è una carta di credito? Se la risposta è sì allora stai per leggere l’articolo giusto. In questa guida troverai tante informazioni utili per conoscere tutto su questa carta di pagamento.

In più, oltre a rispondere al quesito principale, ovvero, se questa carta sia una credit card o meno, parleremo anche della differenza tra una carta di credito e una carta prepagata, del perché dovresti una Superflash, cosa sia ed a cosa serve il codice IBAN, quali sono i vantaggi di usare questa carta, come usarla carta nei negozi, dove richiederla e cosa fare se la stessa viene persa o rubata.

Quindi, mettiti comodo ed inizia a leggere questo articolo e non dimenticare che qui ci sono molte informazioni utili che ti aiuteranno a sfruttare al meglio tutti i servizi ed i vantaggi offerti da questa carta. Buona lettura!

superflash carta di credito

La carta Superflash di Intesa Sanpaolo è una carta di credito?

No, non è una carta di credito. La Superflash è una carta prepagata evoluta in quanto dotata di codice IBAN e tecnologia contactless che può essere gestita tramite app o tramite la piattaforma di internet banking fornita dal gruppo Banca Intesa Sanpaolo.

Qual è la differenza tra una carta di credito e una carta prepagata?

Vediamo ora di rispondere a questo nuovo quesito con parole semplici così da rendere chiara quella che è la principale e più importante differenza tra una carta di credito ed una carta prepagata.

Una carta di credito è sempre collegata a un conto corrente bancario e ha il vantaggio di permetterti di fare pagamenti anche se non hai abbastanza soldi sul tuo conto corrente. Diversamente, una carta prepagata non è legata a nessun conto corrente – salvo alcune eccezioni -, di conseguenza il pagamento di un acquisto avviene solo se, sulla carta, vi sono depositati i fondi necessari per coprire l’importo totale del bene o servizio che si sta acquistando. Quanto detto vale anche nel caso in cui la carta prepagata disponga di un conto corrente virtuale.

La carta Superflash è una carta di debito?

No, non è nemmeno una carta di debito. La differenza tra una carta prepagata e una carta di debito è che, con la prima, si possono spendere solo i soldi già depositati sulla medesima, mentre con la seconda, si possono utilizzare i fondi disponibili sul conto corrente.

Ordina la carta prepagata Hype

Quali sono i vantaggi di usare una carta prepagata Superflash

Ecco di seguito alcuni validi motivi per cui dovresti prendere in considerazione di usare una carta prepagata Superflash piuttosto che una carta di credito.

Il vantaggio principale della carta Superflash è che ha costi di utilizzo molto contenuti ed inoltre consente una gestione migliore del denaro in quanto permette di spendere solo il credito precaricato. Diversamente, una carta di credito consente di spendere anche a debito, e questo, per chi non sa gestire bene il denaro può essere un problema perché rischia un indebitamento eccessivo.

Ed ancora, nel caso in cui la carta prepagata venga smarrita o rubata, il danno che si può subire – se questa viene utilizzata senza autorizzazione -, di solito è inferiore rispetto a quello possibile nel caso si perda una carta di credito con un plafond di a spesa a credito. Questo perché, sulla carta prepagata, nella maggior parte dei casi c’è meno diponibilità di fondi rispetto ad una carta di credito.

Un’altra ragione per cui è bene avere una prepagata Superflash è perché puoi gestirla in modo completamente indipendente con l’app dedicata. Basta pensare ad esempio che, dalla app, è possibile disporre bonifici, effettuare ricariche telefoniche, pagare bollettini postali ecc.

Un altro vantaggio è che questa carta può essere richiesta anche da chi è stato segnalato come cattivo pagatore e quindi non può avere una carta di credito.

Cos’è ed a cosa serve il codice IBAN della carta Superflash

Il codice IBAN della carta Superflash è un numero univoco che viene assegnato alla stessa. L’IBAN è usato dalle banche e da altri fornitori di servizi per gestire i trasferimenti di denaro da e verso il conto o la carta di pagamento. Grazie a questo codice è possibile fare e ricevere bonifici tra i quali anche quelli istantanei.

Come ottenere una la carta Superflash

Il modo più semplice per richiedere la carta Superflash è quello di recarsi presso una delle filiali di Banca Intesa Sanpaolo e richiederla allo sportello. Per formulare la richiesta bastano 10/15 minuti. I documenti richiesti sono: un documento di riconoscimento ed il codice fiscale. è possibile inoltrare una richiesta anche online dal sito Intesa Sanpaolo dalla sezione nella sezione “Persone e famiglie“.

Metodi di ricarica supportati

La carta Superflash di Intesa Sanpaolo può essere ricaricata vari modi: con addebito diretto sul proprio conto corrente, con bonifico bancario, online, in contanti presso una filiale del Gruppo Intesa Sanpaolo o presso uno sportello ATM evoluto, in Tabaccheria, con Postepay o con altre carte di pagamento.

Per avere maggiori dettagli leggi l’articolo di approfondimento: 8 modi per ricaricare la carta Superflash.

Come usare la carta Superflash nei negozi

È possibile utilizzare la carta per pagare gli acquisti nei negozi semplicemente estraendola dal portafoglio ed avvicinandola al POS. Grazie al sistema contactless, tutti gli acquisti al di sotto dei 50 euro sono autorizzati automaticamente, mentre gli acquisti al di sopra di tale importo richiedono l’inserimento del codice PIN.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento

Se si perde la carta Superflash o questa viene rubata, la prima cosa da fare è bloccarla immediatamente. Successivamente occorre recarsi dai Carabinieri o dalla Polizia per denunciare il furto o lo smarrimento.

Attenzione: richiedere sempre una copia cartacea della denuncia in quanto può essere richiesta dalla banca per emettere un eventuale rimborso nel caso in cui siano state effettuate transazioni non autorizzate prima del blocco della carta.

Conclusioni

La carta Superflash è una carta prepagata che può essere utilizzata per fare acquisti sia nei negozi tradizionali che online.

Essendo dotata di codice IBAN è anche possibile utilizzare la carta anche per effettuare bonifici bancari, pagare bollette, ricaricare il proprio conto telefonico ecc.

La Superflash è richiedibile presso le filiali di Banca Intesa Sanpaolo e, per averla, basterà esibire un documento d’identità e il numero di codice fiscale.

Nel caso in cui la carta venga smarrita o rubata, la prima cosa da fare è bloccarla così da evitare che i truffatori la usino senza autorizzazione.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.