Bonifico Superflash: come farlo e come riceverlo. Scopriamolo!

Superflash è una carta super cool con alcune caratteristiche super buone. In particolare, oltre a funzionare sul circuito MasterCard è anche dotata di codice IBAN, e quindi, ha la peculiarità di poter fare e ricevere bonifici.

Grazie a questa caratteristica, chi possiede la prepagata di Banca Intesa Sanpaolo, ha la possibilità di ricaricarla direttamente da internet in autonomia, così come di ricevere trasferimenti da altri conti o carte di pagamento. Questa caratteristica rende la Superflash una scelta popolare soprattutto fra chi cerca un’alternativa al più tradizionale conto corrente con annessa carta di credito.

Come ricevere un bonifico sulla carta Superflash

Per ricevere un bonifico sulla tua carta Superflash, dovrai fornire il codice IBAN della stessa. Composto da 27 caratteri il codice è stampato sul fronte della carta, e si può facilmente riconoscere guardando i primi due caratteri, che sono IT, indicando che il codice è italiano. Se vuoi saperne di più sulla questione ti consigliamo di leggere l’articolo: Com’è composto il codice IBAN.

bonifico superflash

Come fare un bonifico verso la carta Superflash?

Per fare un bonifico verso una carta Superflash, basta andare sul sito web della banca o sulla app (naturalmente devi avere un conto o una carta che consentono l’invio di bonifici) ed accedere alla sezione apposita da dove disporre l’operazione. Una volta che l’hai trovata, compila i campi richiesti con le seguenti informazioni: il nome e il cognome del titolare della carta, il codice bancario (IBAN) della carta, la somma di denaro che vuoi trasferire, eventualmente la data in cui desideri venga effettuata l’operazione e le tue informazioni personali. Poi devi autorizzare la transazione.

Quali sono i tempi di accredito di un bonifico?

Nella maggioranza dei casi tieni conto che, normale bonifico ordinario, impiega 2 o 3 giorni lavorativi per essere accreditato sulla carta. Diverso è il caso di un bonifico immediato, il quale, prevede che l’operazione venga effettuata immediatamente ed in questo caso l’accredito sulla carta richiede solo pochi secondi. Quindi se hai urgenza di avere una ricarica rapida chiedi sempre che ti venga fatto un bonifico istantaneo.

Qual è il codice BIC/SWIFT della carta Superflash?

Infine, nel caso in cui ti venga richiesto il codice BIC/SWIFT della carta Superflash, sappi che quest’ultimo è BICTITMMXXX. Anche in questo caso, se desideri avere maggiori informazioni, ti consigliamo di leggere l’articolo dove spieghiamo cos’è ed a cosa serve il codice bic Swift. In ogni caso, prima di comunicare questo codice è sempre bene chiedere conferma telefonica al servizio clienti di Intesa Sanpaolo che risponde al numero 800 303 303.

Quanto costa fare un bonifico tramite la carta Superflash?

La risposta a questa domanda dipende da come si effettua il trasferimento di denaro.

  1. Se ordini un bonifico dall’internet banking Superflash o dall’app con cui gestisci la tua carta, il costo dell’operazione è di 0,50 €.
  2. È possibile effettuare un bonifico anche da una filiale Intesa Sanpaolo, ma qui, ci sono due opzioni diverse: infatti, se il bonifico viene effettuato su un IBAN di Intesa Sanpaolo, costa 2,50 €. Diversamente, se il versamento viene effettuato verso un utente che ha una un conto o una carta di un’altra banca Il costo sale a 3,50 €.

Per maggiore chiarezza qui sotto trovi lo screenshoot dei vari costi riportati sul pdf informativo della carta. Diversamente, se desideri consultare il foglio informativo puoi cliccare qui.

tabella costi bonifici carta superflash
Immagine tratta dal foglio informativo della prepagata Superflash di banca Intesa Sanpaolo dove sono indicati tutti i costi per l’invio dei bonifici.

Infine, se ti stai domandando quanto costa ricevere un bonifico, la risposta è che i bonifici registrati in entrata non hanno alcun costo per te che li ricevi. Naturalmente che li invia avrà, eventualmente, i costi previsti sul suo contratto d’uso.

Posso fare un bonifico SEPA istantaneo con la carta Superflash?

Sì, con la carta Superflash puoi fare anche un bonifico SEPA Istantaneo. Naturalmente, essendo una carta prepagata e non una carta di credito, tale operazione è possibile a patto che il saldo sulla carta sia positivo e l’importo che desideri inviare non superi il saldo più il costo dovuto per eseguire l’operazione.

Inoltre tieni a mente che: quando effettui un bonifico SEPA Istantaneo tramite, internet o app, c’è un supplemento in aggiunta al costo già previsto per la fornitura del corrispondente trasferimento “non istantaneo”.

Come puoi vedere nell’immagine posta qui sotto, la maggiorazione prevista è pari allo 0,0400 per mille nel caso in cui il bonifico sia disposto verso banca Intesa Sanpaolo o una delle banche del gruppo. Diversamente il costo sale fino ad un massimo di 20 €.

maggiorazione costo bonifico sepa istantaneo carta superflash
Immagine tratta dal foglio informativo della prepagata Superflash, che mostra i maggiori costi legati all’esecuzione di bonifici istantanei.

Qual è l’importo massimo per un bonifico?

La carta supporta, sia in entrata che in uscita bonifici fino ad un massimo di 10.000 €, ovvero il plafond operativo della stessa.

Attenzione: prima di fare o ricevere un bonifico di importo elevato, ti consigliamo di contattare l’assistenza clienti di Intesa Sanpaolo per chiedere conferma sulla tua disponibilità operativa.

Conclusioni

Se hai bisogno di ricaricare la tua carta o più semplicemente fare o ricevere un bonifico sia ordinario che istantaneo questa prepagata è senza dubbio in grado di soddisfare queste esigenze dandoti ampia possibilità operativa pur tenendo in considerazione che il plafond rimane limitato a 10.000 € l’anno.

Se lo ritieni opportuno, per ricaricale potrai anche decidere di farti accreditare lo stipendio direttamente sulla carta, ma ricordati di non farti accreditare più di quanto la carta possa contenere, ossia di non superare il plafond massimo di ricarica annuale.

Prima di disporre un bonifico è sempre bene sapere che per effettuare questo genere di operazione c’è un costo da sostenere che varia a seconda del tipo di bonifico (ordinario o istantaneo) e dell’istituto (conto o carta) a cui si invia il denaro.

Infine, come avrai senz’altro notato, ti abbiamo messo il link al foglio informativo dove volendo potrai trovare ulteriori dettagli. Con la speranza di essere stati sufficientemente esaustivi nel trattare questo argomento, ti ringraziamo del tempo dedicato alla lettura della nostra augurandoci che la stessa ti abbia fornito tutte le informazioni di cui avevi bisogno.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.