Come pagare con smartphone

Pagare con lo smartphone sta diventando sempre più facile e popolare, grazie alla tecnologia NFC. Quando si è alla cassa a pagare, per confermare l’acquisto basta tenere il telefono vicino al lettore di carte ed il gioco è fatto!

Questa tecnologia esiste da un po’, ma non è ancora molto utilizzata. Ma se hai un dispositivo Android o iOS, significa che puoi essere uno dei primi a godere di questa nuova comodità!

L’NFC (Near Field Communication) si basa su onde radio che possono interagire a distanze di pochi centimetri. È solo di recente che i telefoni hanno iniziato ad essere dotati di questa tecnologia. Pagare con lo smartphone è più veloce persino che utilizzare direttamente la carta contactless che, in ogni caso, andrebbe presa dal portafogli ed avvicinata al POS per avviare la transazione.

come pagare con smartphone telefono

Per saperne di più continua la lettura di questo articolo.

Come pagare con il tuo smartphone contactless

1) Carica i dati della carta di pagamento sullo smartphone tramite l’applicazione Wallet generalmente preinstallata sul dispositivo (Apple Pay, G Pay, Samsung Pay ecc.).

2) Alla cassa dica che desidera pagare con sistema “Contactless” dopodiché prendi lo smartphone e attiva la funzione wallet (vedi le istruzioni specifiche il tuo modello sul libretto delle istruzioni).

3) Avvicina il tuo smartphone al lettore POS per pagare e attendere la conferma dell’avvenuta transazione.

Ordina la carta prepagata Hype

Ecco alcuni vantaggi di pagare con lo smartphone:

  • È più sicuro che portare con sé contanti o carte, poiché non è necessario estrarre nulla dal portafoglio.
  • Si ottiene una conferma sullo schermo e anche attraverso una vibrazione per sicurezza.
  • È molto comodo, non c’è bisogno di portare diverse carte con te se vai a fare shopping o viaggi all’estero.

Cosa serve per poter pagare con lo smartphone gli acquisti in negozio?

In sintesi: per poter pagare un acquisto in un negozio con il tuo smartphone, hai bisogno di due prerequisiti: 1) Un telefono con un chip NFC. 2) Una carta di pagamento che supporti un e-wallet (portafoglio elettronico) 3) Caricare la carta sul portafoglio elettronico.

Nel dettaglio:

1° punto da soddisfare è l’avere uno smartphone con un chip NFC che permette di connettere due dispositivi grazie ad onde radio a corto raggio. Questo chip permette al telefono ad effettuare pagamenti senza contatto tenendolo vicino ad un lettore speciale detto POS. In genere i telefoni di ultima generazione hanno tutti il Chip NFC e quindi se ne possiedi uno quasi certamente il primo punto è soddisfatto.

Il 2° punto riguarda la carta di pagamento. Per pagare con il tuo smartphone, hai bisogno di una carta di pagamento che supporti un e-wallet (Google Pay, Apple Pay o SAMSUNG Pay ecc.). Per chi non lo sapesse, il “Digital Wallet” è un sistema digitale che memorizza le informazioni della carta di pagamento così che la carta viene “virtualizzata” (in questo caso all’interno della app installata sul proprio smartphone). In questo modo, l’utilizzo del chip NFC del tuo smartphone ti permette di effettuare pagamenti solo con il tuo smartphone e senza dover tirare fuori la tua carta di plastica.

Il 3° collegare la carta di pagamento all’e-wallet del proprio telefono. Ma cos’è un wallet? Un e-wallet è un portafoglio virtuale a cui si può accedere tramite un’applicazione mobile.

Soddisfatti questi tre punti, sei pronto a pagare con il tuo smartphone!

Come faccio a sapere se il mio telefono ha un chip NFC?

In generale, gli smartphone usciti dal 2016 hanno un chip NFC incluso di default. È difficile trovarne uno senza perché la maggior parte delle aziende ha deciso di includere questa tecnologia come standard ora. Questo permette agli utenti non solo un più facile ma anche più sicuro

Come faccio a sapere se la mia carta di pagamento supporta un Wallet?

Per sapere se la tua carta di pagamento supporta un portafoglio elettronico, tutto quello che devi fare è chiedere alla compagnia che l’ha emessa. In alternativa puoi anche cercare questa informazione nel foglio informativo.

Raccomandazione: prima di scegliere la tua carta, assicurati che possa essere usata sul tuo telefono (Android o iOS)

Elenco carte prepagate che supportano i Wallet Google Pay ed Apple Pay

Di seguito è riportato un elenco di carte prepagate che supportano Apple Pay o Google Pay.

  1. N26
  2. HYPE
  3. Tinaba
  4. Yap
  5. Oval Pay
  6. BuddyBank

La lista mostra solo un insieme molto limitato di carte perché ce ne sono troppe da mostrare qui. Per visualizzare elenchi più ampi visita le sezioni: carte compatibili con Google Pay, Apple Pay e Samsun Pay.

Conclusioni

In sintesi, per poter pagare un acquisto in un negozio con il tuo smartphone, hai bisogno di soddisfare i seguenti prerequisiti: 1) Avere un telefono con un chip NFC. 2) Avere una carta di pagamento che supporti un portafoglio elettronico 3) Caricare la carta sul portafoglio elettronico.

Una volta che hai soddisfatto questi tre punti, allora sei pronto a pagare con il tuo smartphone! Inoltre, prima di scegliere la tua carta, assicurati che possa essere usata sia su Android (tramite Google Pay) che su iOS (Apple Pay).

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.