Prestito Postepay

Sei un felice possessore di una carta prepagata di Poste Italiane? Allora ti farà piacere sapere che, se disponi dI pochi basici requisiti, puoi ottenere facilmente un Prestito Postepay. Specifichiamo sin da ora che non si tratta di una grande somma e che quindi, in sostanza, stiamo parlando di un mini prestito che però proprio in virtù di questo è facile da ottenere e da gestire.

Prestito Postepay Evolution, il mini prestito di Poste Italiane

Dedicato a tutti i possessori di una carta Postepay Evolution questo Piccolo Prestito Bancoposta permette di ottenere fino ad un massimo di 3.000 € rimborsabili in 22 comode rate mensili.

Prestito Postepay

Il finanziamento permette di accedere ai seguenti importi, si possono richiedere 1.000 €, 2000 €, 3.000 € rimborsarli in 22 mesi. Naturalmente più è piccolo l’importo più la rata sarà contenuta dato che il periodo previsto per il rimborso rimane il medesimo sempre e comunque.

Requisiti e documentazione

Oltre a possedere la carta, per avere accesso al prestito Postepay Evolution anzitutto è indispensabile soddisfare i limiti di età, ovvero bisogna avere più di 18 anni e non averne compiuti 76, limite massimo entro il quale bisogna aver restituito l’intero finanziamento.

Altro requisito imprescindibile è quello del reddito. Possono accedere al finanziamento tutti coloro che hanno delle entrate costanti e dimostrabili e che quindi possono ragionevolmente riuscire a restituire il dovuto senza sovra indebitarsi.

Per chi se lo sta chiedendo è vero che, il prestito Postepay Evolution senza busta paga è possibile! Lo stesso non viene rifiutato a patto che, come accennato poc’anzi, si abbia un reddito dimostrabile prodotto in Italia.

Soddisfatti pre-requisiti pocanzi citati, occorrerà poi presentare la documentazione necessaria, ovvero:

Ordina la carta prepagata Hype
  • documento di identità;
  • tessera sanitaria;
  • documento attestante il reddito.

Per quanto riguarda i cittadini stranieri, questi ultimi devono anche presentare la seguente documentazione:

  • passaporto in corso di validità;
  • carta di soggiorno o in alternativa il permesso di soggiorno in corso di validità;
  • certificato di residenza che attesti che si è effettivamente residenti in Italia da almeno 12 mesi che diventano 36 nel caso in cui si è un lavoratore autonomo;
  • documentazione che certifichi che si lavora nello stesso impiego da più di 12 mesi consecutivi.

Come si richiede

Richiedere il prestito Postepay Evolution è davvero semplice in quanto, dopa aver individuato l’ufficio postale più vicino, basterà fissare un appuntamento con l’impiegato responsabile dei prestiti.

Per prendere l’appuntamento ci si può recare direttamente allo sportello e chiedere informazioni. In alternativa, oltre che richiedere l’appuntamento online, si può telefonare al numero gratuito 800 00 33 22 e chiedere di fissare un incontro con il responsabile dell’ufficio prestiti.

Arrivato il giorno previsto occorrerà presentarsi all’appuntamento e con il responsabile dell’ufficio prestiti imbastire la pratica che verrà esaminata e se meritevole approvata in pochi giorni.

Come viene erogato

L’erogazione del finanziamento avviene online tramite l’accredito diretto sulla Postepay Evolution così che la somma ottenuta e subito disponibile sulla carta. Naturalmente questo avviene solo se il prestito è stato approvato dopo che Poste Italiane ha verificato che tutti i documenti siano in ordine e che sussistono i requisiti di reddito previsti.

Come si rimborsa

La rata viene prelevata direttamente sulla propria Postepay Evolution o in alternativa, secondo accordi, stornata dal conto corrente BancoPosta. Il periodo di rimborso è fisso, prescinde dall’importo richiesto ed è fissato in un periodo temporale di 22 mesi.

Alternative al prestito Postepay

Sempre in tema di piccoli prestiti, esiste un’altra formula di finanziamento offerta da Poste Italiane, ovvero: Prestito Special Cash Postepay. Non si differenzia molto da quello di cui abbiamo parlato in questo articolo; in effetti, in entrambi i casi si parla di un piccolo finanziamento che in quest’altro caso è limitato ad un massimo di 1.500 €.

Quali sono i vantaggi del Prestito Postepay Evolution

I vantaggi sono molteplici e conseguenti al fatto che, sostanzialmente, Poste Italiane in un certo senso già conosce il cliente perché, appunto, utilizzatore di una sua carta prepagata e quindi ha una idea del flusso di denaro che si circola sulla stessa.

Ordina la carta prepagata Hype

Per quanto riguarda gli interessi questi sono in linea con quelli di mercato applicati dalle principali compagnie finanziarie banche ed enti specializzati nell’erogazione di prestiti. Naturalmente, soprattutto se non si ha troppa fretta, è sempre bene chiedere altri preventivi per confrontare costi ed interessi applicati prestando particolare attenzione all’indice TAEG che è quello più indicativo del costo reale del prestito.

Un altro vantaggio, come già accennato, è la semplicità con cui si può ottenere il finanziamento. Questo perché in sostanza sono richiesti solo documenti essenziali necessari per certificare il reddito e l’identità.

Non solo, questo finanziamento lo si può ottenere anche senza busta paga fermo restando che bisogna avere entrate certificate. Se tutto è ok, l’accesso al credito rimane aperto e quindi ci sono ottime possibilità che il prestito venga accettato in tempi rapidi.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.