IBAN N26

Attiva in Italia dal gennaio 2017, N26 è oggi una realtà consolidata che opera con successo nel nostro paese. Si tratta di una banca virtuale tedesca che offre ai suoi clienti un conto base gratuito con IBAN e annessa carta di debito MasterCard.

Chi ha aperto questo conto prima del 26/03/2020 ha un codice IBAN N26 tedesco che a prescindere dalla nazionalità garantisce funzionalità del tutto simili a quelle offerte da un classico conto corrente bancario italiano.

IBAN N26

Per saperne di più, in questa guida vogliamo approfondire tutte le caratteristiche di questo codice, conoscerne le differenze e sapere dove trovarlo.

Caratteristiche

Come abbiamo accennato, Banca N26 ha iniziato la sua attività in Italia nel 2017, in quella occasione il codice IBAN che veniva fornito al cliente italiano era tedesco. Questi “vecchi clienti” si ritrovano quindi un IBAN che inizia con DE che sono le lettere che identificano la nazione a cui è collegato il conto.

Successivamente tutti coloro che hanno aperto un conto dopo il 26/03/2020 hanno ricevuto l’IBAN italiano e quindi questi utenti hanno un codice inizia con “IT”.

Cos’è

Si può paragonare l’IBAN N26 al tuo indirizzo di casa che, come sai, è composto dalla città, via, cap, provincia e nazione. Allo stesso modo come abbiamo già detto ogni codice IBAN, a seconda del paese a cui è collegato, ha le prime due lettere che ne rappresentano la nazione, vi sono poi altri numeri e lettere indicano la banca ed il numeri conto corrente.

A cosa serve

Il codice IBAN serve per fare e ricevere pagamenti. In sostanza grazie a questo codice il tuo conto corrente è univoco e quindi puoi comunicarlo a chi deve inviarti un pagamento.

Attenzione però: se per errore dai a qualcuno il numero sbagliato non riceverai alcun pagamento e anzi, in alcuni casi se il numero fornito corrisponde al codice IBAN di un altro utente sarà lui a ricevere il denaro.

Allo stesso modo se qualcuno ti fornisce il suo numero IBAN errato, un eventuale tuo pagamento non andrebbe a buon fine, oppure verrebbe rifiutato perché corrispondente al conto corrente di un altro utente.

Quando paghi qualcuno il tuo codice IBAN, quest’ultimo serve anche a certificare che sei tu che hai fatto il versamento e quindi, in quel caso, automaticamente certifica chi ha versato il denaro a chi.

Inoltre, quando si effettua un bonifico, compilando il campo “Causale” si può descrivere qual è la finalità del versamento che stai facendo: pagare una fattura, un bene o un servizio ecc.

Quanti caratteri ha

La lunghezza in caratteri di un codice IBAN varia a seconda della nazione:

  • il codice IBAN italiano ha 27 caratteri ed inizia con la sigla IT;
  • il codice IBAN tedesco ha 22 caratteri ed inizia con la sigla DE.

Dove si trova

Trovi il tuo codice IBAN nella App installata sul tuo smartphone oppure nella Web App accessibile dal browser.

Sulla App:

  1. apri sul tuo smartphone l’applicazione N26;
  2. pigia sul simbolo dell’omino posto in alto a destra;
  3. nel riquadro dettagli del conto trovi il tuo IBAN.

Sul desktop nella Web App:

  1. clicca qui ed effettua il login;
  2. seleziona il menu “Il mio conto”;
  3. puoi leggere il tuo IBAN sotto il nome e cognome.

IBAN non accettato

Soprattutto quando utilizzi un codice IBAN N26 tedesco, può succedere che quest’ultimo sia “non riconosciuto” e venga quindi rifiutato da qualche ente in quanto perché non italiano. Ebbene, questa è una palese violazione dell’articolo 9 della regolamentazione 260/2012 della legge europea del 1° febbraio 2016.

Nel caso in cui ti dovessi trovare in questa spiacevole situazione, se lo ritieni opportuno puoi denunciare questa violazione alla banca d’Italia oppure all’autorità garante della concorrenza.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.