Bonifico N26: come si fa, quanto costa e quanto tempo ci mette ad arrivare

Devi fare o ricevere un bonifico N26? Ebbene, devi sapere che in entrambi i casi questo è l’articolo giusto per te!

Ti spiegheremo in parole semplici: come fare un bonifico, quali dati dare per riceverlo, quanto costa, quanto tempo ci impiega ad arrivare, e se hai urgenza come fare un bonifico istantaneo in Area SEPA.

Intanto iniziamo con il dire che: tutto quanto detto sopra è fattibile perché N26 è uno tra i migliori conti correnti online. Detto ciò ora le cose sono due, potresti avere un IBAN tedesco o italiano ma, ad ogni modo il risultato è il medesimo. Le informazioni che stai per ricevere valgono in entrambi i casi.

Bonifico N26

Date queste prime indicazioni, possiamo proseguire ed entrare nei dettagli e vedere come si fa ad inviare un bonifico. Buona lettura.

Come fare un bonifico

Puoi fare un bonifico con N26 sia dalla app installata sul tuo telefono che dalla web app che poi utilizzare dal tuo pc o Mac tramite un normale browser web. La procedura è davvero semplice seguila passo dopo passo e non avrai alcuna difficoltà nel completarla.

Prima di iniziare ricorda che, per concludere con successo l’invio del bonifico devi avere necessariamente il codice IBAN del beneficiario. Se al momento non ne sei in possesso ti consigliamo di richiederlo, diversamente non ti sarà possibile portare a termine l’operazione.

Ecco le istruzioni per fare il bonifico:

  1. Apri l’applicazione N26 nel tuo smartphone oppure vai su https://app.n26.com/ e registrati per accedere all’area riservata;
  2. pigia sull’icona simbolo freccia con sotto scritto dal mio conto;
  3. seleziona l’opzione bonifico bancario;
  4. se il beneficiario non è presente nei tuoi contatti pigia su aggiungi nuovo contatto;
  5. inserisci il nome del contatto;
  6. inserisci l’IBAN del beneficiario e pigia sul pulsante continua;
  7. se lo desideri aggiungi un breve messaggio per esplicare le motivazioni del bonifico oppure se preferisci pigia sull’opzione salta per passare allo step successivo;
  8. procedi al controllo minuzioso dei dati inseriti avendo cura di verificare che l’IBAN sia corretto;
  9. inserisci la data in cui desideri venga effettuata la transazione, in alternativa, se desideri che il bonifico ricorrente (ad esempio per il pagamento mensile di un affitto), salvalo come ordine permanente;
  10. seleziona invia dopodiché inserisci il tuo codice pin;
  11. concludi confermando l’operazione.

Attenzione: ricorda che una volta confermato il bonifico non potrà né essere bloccato né annullato. Inoltre non sarà possibile modificare i dettagli del beneficiario. Questa operazione è irreversibile.

Bonifico istantaneo SEPA

Alcuni utenti si pongono la seguente domanda: N26 consente di inviare denaro tramite un bonifico istantaneo SEPA? Purtroppo la risposta è no, al momento questa operazione al momento non è fattibile.

Diversamente, la risposta è sì quando si tratta di ricevere bonifici istantanei in entrata. Infatti, se chi invia il denaro ha un conto corrente che supporta questa tipologia di bonifici basterà che selezioni questa modalità per inviarti il denaro rapidamente.

Quali sono i tempi? Meno di 10 secondi ed una notifica sul tuo smartphone ti avviserà dell’avvenuto accredito.

MoneyBeam: bonifici istantanei

Sebbene N26 non supporta i bonifici istantanei in uscita, se il beneficiario ha anche lui un conto N26, puoi disporre un bonifico con MoneyBeam. In questo caso, il trasferimento dei fondi è immediato.

Per fare un esempio, ipotizziamo che tu abbia la necessità di ricaricare il conto. In questo caso, puoi chiedere ad un amico o un familiare di farti un bonifico con MoneyBeam. Ecco, in pochi istanti ovunque tu sia nel mondo riceverai immediatamente e potrai subito usare il denaro che ti è stato inviato. Naturalmente la stessa operazione poi farla tu, quindi, se ad esempio tuo figlio è in viaggio, ed ha bisogno urgentemente di denaro, puoi utilizzare questo sistema per risolvere in brevissimo tempo il problema.

Per trovare i contatti che utilizzano N26 vai nell’elenco nomi della app. Questi contatti vengono individuati automaticamente perché presenti nella tua rubrica telefonica.

Conferma bonifico

Se lo desideri, per tua comodità o perché ti è stato richiesto dal beneficiario, dopo aver concluso l’operazione puoi scaricare il pdf contenente tutte le informazioni sulla transazione.

Ecco le istruzioni:

  1. vai nella schermata dove solitamente vedi la lista delle transazioni;
  2. se necessario scorri la schermata fino ad individuare il bonifico in uscita;
  3. ora scorri verso il basso e dopo la voce trasferimento di denaro troverai conferma di trasferimento con il simbolo di una nuvoletta pigia lì;
  4. in alto a destra pigia sul simbolo della freccia che punta verso l’alto;
  5. seleziona la modalità di invio (posta elettronica WhatsApp ecc.) o il contatto a cui desideri inviare il PDF e continua seguendo le indicazioni riportate sullo schermo.

Nel documento PDF trovi i seguenti dati: subito sotto la scritta conferma bonifico trovi la data in cui quest’ultimo è stato effettuato. A seguire vengono riportati i dettagli dell’utente, ovvero: il tuo nome e cognome, la tua residenza, il tuo IBAN e BIC, la data in cui è stato effettuato il bonifico, l’importo totale del denaro inviato e l’eventuale tuo messaggio.

Subito dopo trovi i dati del destinatario, ovvero: il nome, il codice IBAN ed il codice BIC. Infine, in fondo alla pagina viene riprodotta una nota dove si specifica che tale documento non rappresenta una prova. Per maggiore chiarezza ti riportiamo il testo integrale qui sotto.

Questo documento è una semplice conferma della richiesta di bonifico e non rappresenta una prova dell’avvenuta esecuzione della transazione. Eseguiremo il tuo bonifico quando avremo finito il processo di verifica obbligatorio.

Costi

Quanto costa un bonifico con N26? I bonifici effettuati in Italia ed Area SEPA sono gratuiti.

Stessa cosa per quanto riguarda quelli disposti con MoneyBeam, anch’essi sono inclusi gratuitamente nei servizi offerti.

Per quanto concerne l’invio di bonifici verso internazionali in zona extra SEPA questi vengono effettuati in collaborazione con TransferWise. La procedura è accessibile direttamente dalla app. I costi in questo caso sono molto competitivi, 6 inferiori a quelli della concorrenza.

Qual è l’importo massimo per un bonifico

Non sono previsti limiti massimi per i bonifici siano essi in entrata che in uscita.

Diversamente, con MoneyBeam il limite massimo per i bonifici in uscita è fissato a 1.000 €.

Tempi per la ricezione

Quanto tempo ci mette ad arrivare un bonifico con N26? In genere tutti i bonifici vengono accreditati sul conto entro un giorno o massimo due.

Queste tempistiche però possono variare perché, ad esempio, se bonifico viene fatto da una banca tradizionale il venerdì sera quest’ultimo verrà lavorato il lunedì mattina, di conseguenza i soldi sul conto non arriveranno prima di tre giorni.

Per concludere questo tema possiamo anche aggiungere che i bonifici inviati da una zona extra SEPA hanno le stesse tempistiche di quelli nazionali ed europei.

Tieni anche conto che: se emetti un ordine di bonifico il primo di gennaio o capodanno o in un giorno festivo, questo sarà effettuato il primo giorno lavorativo successivo alla festività. Da quel momento passerà un giorno per vedere l’accredito sul conto.

Quando invece il bonifico viene effettuato con MoneyBeam l’accredito avviene in tempo reale. Nel momento in cui ricevi il denaro sarai avvistato tramite con una notifica sul tuo smartphone.

Bonifico non ricevuto: cosa fare?

Se stai aspettando un bonifico e dopo due giorni lavorativi non lo hai ricevuto contatta il mittente e chiedere di indagare sulla questione. N26 non può farlo per te.

Un’altra situazione per cui il bonifico non viene ricevuto è quando quest’ultimo viene fatto in una valuta diversa dall’euro. Tieni presente che, Banca N26 non accetta bonifici in valuta estera né tanto meno bonifici SWIFT.

Altri motivi comuni per cui un bonifico non arriva possono essere i seguenti:

  • nome del destinatario diverso dall’intestatario del conto;
  • codice IBAN sbagliato;
  • chi ha effettuato l’operazione non l’ha conclusa pensando di averlo fatto;
  • possibile alert per uso improprio che ha fatto scattare il sistema di blocco per l’antiriciclaggio;
  • possibile bug dell’applicazione che non invia il messaggio push per confermare la chiusura dell’operazione;
  • connessione internet scadente o assente.

Come puoi certamente intuire, i motivi per cui un bonifico non viene inviato o non viene ricevuto possono essere svariati. Quindi l’unica cosa che rimane da fare è indagare e scoprire qual è l’origine del problema.

Possibili alternative alla carta N26

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.