YAP o HYPE: Qual è la carta migliore fra le due?

YAP o HYPE: Quale delle due carte prepagate scegliere? Quando si parla di prepagate, ci sono molte scelte in circolazione. YAP e HYPE sono due delle opzioni più popolari, ma qual è fra le due quella giusta per te?

Prima di proseguire occorre fare una premessa, ovvero che, questo confronto sarà fra Yap e HYPE Start, in quanto, entrambe possono essere richieste da minorenni, mentre HYPE Next e Premium sono dedicate ai maggiorenni e, di conseguenza, hanno limiti operativi più ampi e il confronto non sarebbe quindi alla pari.

In questo confronto vedremo quali sono i costi di rilascio delle carte, le commissioni previste per effettuare le principali operazioni, i limiti di spesa e le misure di sicurezza adottate per proteggere le transazioni.

Plafond e limiti di spesa

Il plafond massimo della carta Yap è di 18.000 € all’anno con un limite mensile di spesa pari a 1.500 € mentre quello HYPE Start è di 2.500 € al mese/anno.

Considerazioni: In questo caso Yap è molto performante di HYPE perché permette di spendere di più, cosa che potrebbe essere rilevante nel caso in cui si ha necessità di un plafond importante che permetta un utilizzo più importante della carta. Vince il confronto Yap.

Costi

La carta fisica HYPE Start è gratuita mentre la carta fisica Yap costa 9,95 €. Entrambe vengono spedite presso l’indirizzo indicato dal richiedente. Le controparti virtuali di entrambe le prepagate sono gratuite.

Considerazioni: La carta Yap non è gratuita e quindi, in questo caso, perde il confronto con la HYPE. In ogni caso, entrambe hanno carte virtuali gratuite e quindi, se non si ha necessità della carta fisica, il confronto è irrilevante.

Altri costi…

Prelievi: Con Yap prelevare costa 1€ quando il prelievo è in valuta Euro, 4 € quando si cambia valuta. Diversamente, prelevare con HYPE è gratuito fino alla somma di 250 € dopodiché ogni prelievo in valuta euro costa 2 €.

Bonifici: HYPE consente di inviare e ricevere bonifici bancari gratuitamente, mentre Yap non supporta l’invio di bonifici mentre quelli in entrata costano 0,90€.

Costi di pagamento: entrambe le carte non prevedono commissioni per i pagamenti fatti online o tramite POS.

Controllo saldo e movimenti: gratuiti.

Limiti di prelievo

Sia la carta Yap che la carta HYPE hanno un limite massimo di prelievo giornaliero pari a 250 €. Pertanto si equivalgono.

Limiti di ricarica

La carta Yap può essere ricaricata fino ad un massimo di 1.500 € al mese, 18.000 € l’anno. La carta HYPE Start ha invece un limite massimo pari a 1.000 € al giorno, fino ad un massimo di 2.500 € in un mese, che è poi anche il limite massimo di ricarica annuale.

Considerazioni: in questo caso Yap ha il vantaggio di non avere particolari limiti di ricarica, al di là del tetto massimo che comunque di molto superiore a quello di HYPE. Infatti, HYPE consente una ricarica massima giornaliera di soli 1.000 fino ad un massimo di 2.500 € in un mese come anche in tutto l’anno. Vince questo confronto Yap.

Bonifici

Sia Yap che HYPE hanno un codice IBAN italiano, quindi entrambi i conti – a cui sono collegate le carte – permettono ricevere denaro tramite bonifico, ma attenzione, solo HYPE può inviarli, Yap no. Entrambe consentono la domiciliazione delle utenze ed il pagamento delle bollette.

Considerazioni: sotto questo aspetto vince il confronto HYPE in quanto permette l’invio di bonifici, Yap no.

Sicurezza

Entrambe le carte usano il circuito MasterCard e quindi dispongono di MasterCard SecureCode. Quando si utilizza la carta presso un esercente convenzionato, è possibile che venga richiesto di inserire il SecureCode (un codice OTP). Si tratta di una misura di sicurezza aggiuntiva che aiuta a garantire che tu possa confermare un acquisto.

Oltre a quando appena detto, entrambe le carte possono essere limitate o sospese tramite le app.

Considerazioni: in questo caso abbiamo un altro pareggio in termini di sicurezza, il che non sorprende visto che sia Yap che HYPE sono carte prepagate MasterCard ed entrambe hanno le app grazie le quali è possibile bloccare le carte in caso di necessità.

Conclusioni

Dunque meglio Yap o HYPE? Risposta breve: Dipende! Se hai bisogno di un plafond annuo superiore ai 2.500 € Yap è meglio di HYPE perché essa può essere ricaricata fino a 18.000 € mentre HYPE può essere ricaricata fino ad un massimo di 2.500 € (salvo che si scelga eventualmente la versione Next ecc.).

Dall’altro canto però, se devi poter inviare bonifici bancari, sei costretto a scegliete HYPE perché Yap non permette di effettuare bonifici in uscita.

In ogni caso, se non hai bisogno di un budget annuale elevato, della carta fisica e non devi inviare bonifici, sia Yap che HYPE Start vanno bene. Diversamente, se sei maggiorenne ed hai bisogno di una vera carta conto, ti consigliamo di valutare HYPE Next o Premium ed avere un pacchetto servizi completo.

Carte prepagate consigliate

Stai cercando una prepagata? Prima di decidere quale scegliere tra le tante oggi disponibili ti consigliamo di leggere le nostre recensioni. In particolare, consulta la nostra classifica delle migliori carte prepagate con IBAN.