Carta Carburante Soldo Drive

Soldo Drive è una carta carburante con conto aziendale. Chiunque sia titolare di un’azienda o in possesso di una Partita Iva può richiederla e beneficiare degli sconti sull’acquisto del carburante per i mezzi aziendali.

Carta prepagata Soldo Drive

In quanto pensata per le aziende, questa carta carburante offre numerosi vantaggi, eccone alcuni esempi: oltre naturalmente a far risparmiare sul costo del rifornimento al benzinaio, la carta può essere gestita via app o sito web da dove il responsabile al controllo può di tenere traccia di tutte le spese effettuate dai dipendenti in possesso di questo pratico strumento di pagamento.

Non meno importante, è il sistema sistema di riepilogo fatture, molto utile la gestione e registrazione fiscale dei costi sostenuti per l’acquisto dei carburanti della flotta aziendale.

La carta carburante Soldo Drive, può essere utilizzata in tutte le stazioni di rifornimento dotate di un POS che accetta i pagamenti con carte MasterCard. Si tratta di un vantaggio non da poco: in questo modo chiunque sia in possesso di questa carta, può scegliere il benzinaio con la tariffa migliore ed in più beneficiare degli sconti riservati.

  • Emittente: Soldo Financial Ltd
  • Durata della carta: Non specificato
  • Circuito: MasterCard
  • Supporto pagamenti: spese aziendali per acquisto carburante
  • Applicazioni dedicate: Soldo Drive, disponibile per Google Play e Apple Store
  • Tipologia di carta: carta prepagata con IBAN

Soldo Drive: funzione riepilogo delle fatture

Per usufruire del sistema di riepilogo fatture tutto quello che serve è selezionare il benzinaio di fiducia o quello con prezzi più convenienti, pagare con la propria Soldo Drive MasterCard e richiedere la fattura elettronica.

La fattura va poi caricata, tramite web console o app, su Soldo Drive, e abbinata al pagamento registrato sulla lista movimenti della carta.

Ordina la carta prepagata Hype

Soldo Drive fornirà poi un documento di riepilogo che contiene tutte i pagamenti effettuati con le diverse carte affidate ai propri dipendenti. Il documento ha validità fiscale e può essere consegnato al proprio commercialista o a chi si occupa della contabilità dell’azienda.

Soldo Drive: limiti e plafond

Tutti i limiti d’operatività sono gestibili dal titolare della carta facendo ricorso all’app dedicata e alla piattaforma web.

Grazie a questa funzionalità è possibile tenere sotto controllo il tetto massimo di spesa di ogni carta utilizzando un semplice smartphone.

Potrebbe interessarti anche leggere la recensione della carta carburante You&Eni.

Costi della Carta Carburante Soldo Drive

La carta ha costi di gestione bassissimi e include i seguenti servizi: accesso alla piattaforma web e all’app per dispositivi mobili e la possibilità di ricarica gratuita.

Ogni singola carta Soldo Drive ha un costo di emissione pari a 5€. Successivamente l’intestatario della prepagata è tenuto a pagare un canone mensile di 2€ per ciascuna carta emessa.

Il canone di mantenimento è l’unica spesa fissa di Soldo Drive, che infatti prevede l’imposizione di nessuna commissione sulle operazioni effettuabili.

Ciò vuol dire che la ricarica della carta e l’acquisto di carburante sono di fatto gratuite. Il carburante si acquista al prezzo che è stabilito dal benzinaio, senza nemmeno un centesimo in più.

Ordina la carta prepagata Hype

Ovviamente, qualora il titolare della carta decidesse di ricaricare il conto tramite terzi, ovvero recandosi presso una ricevitoria SisalPay, dovrà comunque pagare il costo aggiuntivo imposto da Sisal e che è pari a 2€ per ogni operazione di ricarica.

Cerchi una prepagata ricaricabile nei punti Sisal Pay?

Ok, allora ecco per te le recensioni delle migliori carte prepagate ricaricabili in tabaccheria.

Verifica del saldo disponibile

La verifica del saldo avviene tramite l’app per dispositivi mobili, Soldo Drive, oppure con la web app fornita dall’azienda.

Grazie alla piattaforma è possibile tenere sotto controllo la situazione contabile di ogni carta in tempo reale, avendo accesso anche ad una reportistica dettagliata che consente di avere un quadro generale delle spese di carburante effettuate dai singoli dipendenti.

Questa gestione delle carte è la vera novità di Soldo Drive. È infatti la prima carta carburante che può essere amministrata come una vera e propria carta di pagamento, direttamente dal proprio smartphone o computer.

Come ricaricarla

Esistono due modi per ricaricare una carta Soldo Drive. Il primo è quello del bonifico bancario. Può essere emesso da qualsiasi banca, purché si trovi all’interno dell’Area SEPA, arriva in 1-3 giorni lavorativi ed è completamente gratuito.

Il secondo modo invece, consiste nel dare al titolare della carta di ricaricarla presso un punto vendita SisalPay tramite il versamento di contanti. Tale operazione comporta però dei costi aggiuntivi.

Come richiederla

Il primo step per richiedere una carta Soldo Drive è quello di registrarsi al sito. Già nella Home è disponibile il tasto Registrati che consente di accedere al modulo da compilare. I dati da inserire ovviamente non sono solo quelli anagrafici: Soldo richiede anche informazioni relative alla propria azienda.

In seguito è necessario effettuare un primo deposito tramite bonifico. Soltanto così sarà possibile aprire il conto e ordinare le carte.

Una volta effettuato l’ordine, la spedizione avverrà poi in circa 5-7 giorni lavorativi.

Come bloccare la carta

In caso di furto o smarrimento, la carta può essere bloccata istantaneamente utilizzando l’app per dispositivi mobili o web app.