Prepagata CARTAconTE

CartaConTe è una carta con conto corrente che possiede un codice IBAN che le consente di fare e ricevere bonifici e svolgere alcune operazioni a costi accessibili. Non sono previsti costi di attivazione, ne canone annuale che però viene richiesto a partire dall’anno successivo.

Questa prepagata, consente di prelevare denaro contante in Italia e all’estero (in area SEPA), pagare le utenze domestiche e gli acquisti effettuati sia in negozio fisico che in uno store online.

Può essere molto utile per chi ha l’esigenza di farsi accreditare lo stipendio e la pensione, infatti ha un IBAN con il quale può ricevere i bonifici e questo le consente di svolgere questa funzione.

Grazie all’app di IBL Banca, scaricabile su tutti i dispositivi mobile, possiamo anche scegliere di gestire la carta direttamente online. Pur essendo una carta evoluta, manca la funzione del contactless che consente di pagare avvicinando al POS la prepagata senza dover digitare il PIN. Di altri servizi e funzionalità parliamo nell’articolo che segue.

Carta prepagata CARTAconTE

Costi CARTAconTE

Per quanto riguarda i costi della prepagata, consideriamo che:

  • il rilascio e l’attivazione della carta sono gratuiti;
  • 12,00 euro è il canone annuale che viene riscosso a partire da un anno di distanza dall’acquisto della carta, tramite addebito mensile di 1,00 euro.

NOTA BENE: L’addebito viene abolito nei mesi in cui si spendono 250,00 o più euro.

Ordina la carta prepagata Hype

Costi di ricarica

La prepagata si può ricaricare gratuitamente da sportello ATM, giroconto, servizio home banking.

Costi per prelievo di contanti in ATM

I costi per il prelievo contanti sono di 1,50 dallo sportello ATM, mentre tramite bonifico o giroconto è di 5,00 euro. Se il prelievo di contante viene effettuato in altri Paesi che adottano l’Euro, la tariffa è di 3,00 euro, mentre in Paesi extra Euro diventa di 6,00 euro.

Costi per effettuare Pagamenti

Non ci sono costi per i pagamenti effettuati con CARTAconTe né per ricaricare il telefono o fare il rifornimento di carburante. Per il pagamento delle utenze domestiche il costo è di 5,00 euro.

Nei Paesi dove la moneta è diversa dall’euro viene applicato un tasso di cambio valuta dell’1% su ogni operazione, che può variare cioè da un minimo di 1,00 euro ad un massimo di 10,00 euro.

Plafond e limiti operativi

La prepagata CARTAconTe ha una disponibilità massima di 30.000 euro, mentre sul fronte delle ricariche abbiamo per operazione un limite minimo di 1,00 euro e uno massimo di 5.000 euro. Quest’ultima cifra corrisponde anche al limite massimo di ricarica giornaliera, mentre 10.000 euro è l’importo massimo ricaricabile in un mese.

Per quanto riguarda i prelievi, si consideri che è possibile prelevare massimo 500,00 euro per volta, che è anche il limite massimo prelevabile in un giorno. Il possessore della prepagata non può prelevare più di due volte in 24 ore.

Il limite di spesa relativo al circuito MasterCard è di 2.500 euro al giorno, mentre per gli addebiti che il titolare è tenuto a pagare vi è un limite giornaliero di 500 euro e uno mensile di 50.000 euro.

Come richiedere CARTAconTe

La richiesta della prepagata può essere effettuata recandosi in una delle oltre 50 filiali di IBL BANCA sparse in Italia, ma anche richiedendo un appuntamento o facendosi contattare direttamente dalla Banca.

Ordina la carta prepagata Hype

Per fare tutto ciò basta collegarsi al sito IBL e seguire le indicazioni che appaiono a inizio pagina anche se non è prevista la procedura di richiesta carta online.

Ricordiamo, infine, che la prepagata può essere rilasciata solo dai maggiorenni che hanno già un conto aperto presso IBL Banca.

Come ricaricare la carta

Per ricaricare CARTAconTe si offre al suo possessore la possibilità di attivare il servizio di ricarica automatica, che può avere anche una ricorrenza periodica: settimanale, mensile o annuale.

La ricarica si può effettuare anche con il servizio home banking direttamente sul sito oppure con bonifico in area SEPA. Diversamente si può decidere di ricaricare anche trasferendo denaro dal conto alla prepagata e quindi mediante il cosiddetto “giroconto”.

Come verificare il saldo

Per verificare il saldo di CARTAconTe abbiamo a disposizione diverse modalità:

  • andare sul sito e usufruire del servizio home banking;
  • richiedere l’estratto conto cartaceo (costo 2,00 euro);
  • presso gli ATM di IBL Banca;
  • scaricando l’app di IBL E-bank.

Sicurezza antifrode

La sicurezza della carta viene garantita dal Personal Identification Number, meglio noto come codice Pin, ma anche dal SecureCode del Circuito MasterCard. Entrambi vengono richiesti quando si effettua una transazione.

Blocco della carta: furto o smarrimento

Se per qualsiasi problema si ha l’esigenza di bloccare la carta, il titolare può rivolgersi all’assistenza chiamando:

  • 840 000 474 dall’Italia;
  • + 39 0521 1922 110 dall’estero.

In questo caso si può richiedere una nuova CARTAconTe, pagando alla Banca una tariffa di 5,00 euro.

Come rescindere il contratto

La recessione del contratto non prevede penalità e può essere richiesta in qualsiasi momento, ma è necessario inviare una comunicazione scritta alla Banca mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

Per capire se ci sono alternative o quali indicazioni seguire per l’invio della richiesta è possibile contattare il servizio clienti ai numeri suddetti oppure recarsi in una delle filiale del gruppo IBL Banca.

Nel giro di 5 giorni lavorativi la Banca estingue il contratto e il cliente è tenuto a restituire la prepagata tagliata in due parti.

Migliori alternative alla CARTAconTE

Prima di decidere se questa è la carta prepagata più adatta alle tue esigenze, ti consigliamo di leggere altre recensioni, in particolare, consulta la nostra classifica delle principali migliori carte prepagate con IBAN.